CONDIVIDI
macchine telefilm anni 80

Quante volte hai guardato estasiato le auto del tuo telefilm preferito? macchine telefilm anni 80

Le serie tv degli Anni Ottanta hanno trasportato sul piccolo schermo una vasta gamma di modelli. Tutti bellissimi, oggi con un valore più alto che mai.

Ma che fine hanno fatto? Alcune sono state – purtroppo – demolite, altre rivendute. Alcune sono gelosamente custodite. Qualcuna è persino finita all’asta, senza trovare però alcun acquirente.

Ecco le più belle.

Le auto più famose dei telefilm

ferrari testarossa

Ferrari Testarossa – Miami Vice

La famosa monospecchio di Miami Vice è una Ferrari Testarossa, messa all’asta ma mai acquistata. Eppure, si tratta di una vera e propria icona degli Anni Ottanta.

La sua storia ha quasi dell’incredibile. La Ferrari North America, stanca della brutta copia della Daytona utilizzata da Sonny Crockett e Ricardo Tubbs nelle prime due stagioni, chiese al produttore di smettere di utilizzarla.

Così offrì due Testarossa di colore nero, ridipinte poi dal produttore Michael Mann di bianco. In questo modo le inquadrature in notturna avrebbero avuto una resa migliore.

Dopo la fine delle riprese, nel 1989, delle due Testarossa si sono perse le tracce. Due anni fa, però, è rispuntato dal nulla uno dei due esemplari, messo all’asta per 1,75 milioni di dollari. Proprio per questo, forse, è rimasto invenduto.

kitt supercar

Pontiac Firebird Trans-Am – Supercar

La celebre Pontiac Firebird Trans-Am nera è la Kitt protagonista di Supercar. Purtroppo, però, il suo è stato un triste destino.

Dopo le fine delle riprese, 17 dei 22 modelli di Kitt utilizzati sono andati distratti. Delle cinque rimaste, due sono state cedute a collezionisti americani, una è in Australia in un parco tematico, una in Inghilterra e l’ultima negli studi Universal.

Sono molti gli appassionati di Supercar, che spesso hanno acquistato una replica di Kitt pensando che fosse l’originale. Persino Michael Jackson e Joey Fatone pare siano caduti nel tranello.

magnum pi

Ferrari 308 GTS – Magnum P.I

“Se devi pedinare qualcuno e passare inosservato, allora è meglio farlo in una macchina vistosa: nessuno penserà mai di essere seguito da una sportiva rossa”. Questa una delle massime di Magnum P.I, l’investigatore privato che scorrazza per le strade di Honolulu.

Per consentire a Tom Selleck, alto oltre 1,95 metri, di guidare con la testa al di sotto del bordo superiore del parabrezza, venne modificato il sedile. Il cuscino di seduta fu asportato e i finecorsa dei binari eliminati, così da permettere una maggiore escursione longitudinale e poter distendere le gambe.

Per le riprese venivano utilizzati cinque esemplari in diverse condizioni, mentre per le scene più rischiose veniva utilizzata una replica di vetroresina su base Pontiac.

Continua a seguirci su Men’s Enjoymacchine telefilm anni 80 

macchine telefilm anni 80

LASCIA UN COMMENTO