CONDIVIDI

Avete ma sentito parlate del Kabaddi?  Kabaddi gioco indiano

La maggior parte di noi avranno risposto sicuramente di no.

Il Kabaddi è uno degli sport più poveri al mondo che viene praticato in India ed è un misto tra rugby, wrestling e acchiapparello.

Il gioco  Kabaddi gioco indiano

Il gioco si svolge in un campo circolare dove si affrontano due squadre, che mandano a turno nella metà campo avversaria un loro attaccante.

Questo deve cercare di toccare o placcare uno dei difensori dell’altra squadra, per poi tornare indietro senza farsi bloccare a sua volta.

Durante tutta l’azione, deve trattenere il respiro e cantare “kabaddi, kabaddi”.

 Kabaddi significa appunto “trattatenere il respiro”!
 Kabaddi gioco indiano

Questo sport è stato da sempre considerato povero e adatto solo alle classi inferiori, ma ha avuto una rinascita nel 2014 quando è stata lanciata la Kabaddi Lega che ha voluto trasformare questo sport in un franchising, tanto che in poco tempo i grandi dello sport hanno voluto acquistare e creare delle squadre.

Oggi si contano più di 100 federazioni

Il gioco in Italia

Nella terra dove il gioco del calcio è sacro ebbene si ci sono pure giocatori di Kabaddi. Il gioco si svolge in palazzetti che ovviamente fanno perdere il fascino antico della disciplina e i punti si ottengono in vari modi:

  • toccando un avversario,
  • spezzando la formazione avversaria,
  • lottando contro uno di essi singolarmente.

Compiute queste azioni l’attaccante deve tornare nella propria metà campo senza farsi bloccare dagli avversari.

Gioco interessante che dite?

Seguiteci su Men’s Enjoy

LASCIA UN COMMENTO