CONDIVIDI
consigli informatica aranzulla

Carissimo, egregio, Sua Maestà Aranzulla – per gli amici Salvatore – grazie.

Grazie perché se non fosse per te la mia vita informatica sarebbe vuota come un foglio di Word appena aperto. Hai riempito la mia mente come i file eliminati riempiono copiosamente il cestino, hai arricchito le tue tasche grazie alla mia ignoranza.

codice binario

Il computer era per me uno sconosciuto. Ogni piccolo intoppo appariva ai miei occhi come un problema irrisolvibile.

E tu, con i tuoi consigli e le tue guide mi hai aiutato, ogni volta, a salvarmi in corner.

Come quella volta in cui…

Come quella volta in cui avevo bisogno di recuperare la mia password. Sì, quella che credevo persa per sempre insieme ai miei dati.

In quegli attimi di disperazione sei stato tu il mio faro nel mare.

O quella volta che non riuscivo a convertire il mio PDF in un PDF/A. Io non sapevo neanche cosa fosse un PDF/A, ne sconoscevo l’esistenza all’interno dell’universo.

Ma tu, con la tua pazienza, non solo mi hai spiegato cosa fosse, mi hai pure spiegato come crearne uno. In un attimo, in poche semplici mosse, in un click.

Caro Aranzulla, tu sei un esempio per tutti coloro che sognano di diventare hacker. Per tutti gli smanettoni della rete che impiegano le giornate a rubare password, scaricare programmi a pagamento gratuitamente, immergendosi tra i meandri più nascosti della rete.

salvatore aranzulla

Che forza poi recuperare i messaggi cancellati, o inserire le GIF su Instagram.

Scaricare i testi delle canzoni e recuperare un account rubato è ormai un gioco da ragazzi, facile come preparare il pollo di Elisabetta Canalis.

Anche cancellarsi dalle liste dei call center non è più una mission impossible, e grazie a te non ricevo più imperdibili offerte alle 6:00 di domenica mattina.

Niente più “Buongiorno sono Caterina e chiamo da Telecom. Abbiamo pensato a un’offerta imperdibile per lei: 100 minuti, 2 giga e 50 messaggi al modico prezzo di 50 Euro al mese. Le interessa?”. No, non mi interessa. E appena mi richiami alle 6:00 del mattino vengo a prenderti fino alla tua postazione in Romania e ti faccio presente in modo non troppo gentile che probabilmente siamo sintonizzati su un fuso orario diverso.

Ma come hai fatto?

Qualsiasi cosa io cerchi su Google, il tuo nome è il primo ad apparire tra le voci. Non importa se io stia cercando come scrivere una mail o come creare un sito di spionaggio internazionale.

Tu ci sei sempre, come il caffè nelle giornate degli italiani e la marijuana all’Isola dei Famosi.

Come il trash durante le trasmissioni di Barbara D’Urso e le foto senza veli sui social di Sgarbi.

I tuoi consigli sono sempre pronti per noi, poveri ignoranti della rete che pendiamo dalle tue parole e ti riempiamo il portafogli.

Grazie, sua maestà Aranzulla.

Continuate a seguirci su Men’s Enjoyconsigli informatica aranzulla consigli informatica aranzulla

consigli informatica aranzulla

LASCIA UN COMMENTO