CONDIVIDI
Ginevra bar rapporti

“Un bar dove sarà possibile prendere un buon caffè unito ad un ottimo altro servizietto e tutto compreso nel prezzo”. Ginevra bar rapporti

Ebbene NO!

Sarebbe stato fantastico e unico, ma non s’ha da fare!

Il progetto di Charvet

Era già pronto e mancava solamente dell’autorizzazione degli agenti di polizia.

In realtà, non ci sarebbero dovuti essere intoppi, perché bastava enunciare il locale come un centro per massaggi e aderire alla convenzione contro la prostituzione e lo sfruttamento delle dinne.

Qualora il tutto fosse stato poi autorizzato, tale bar sarebbe stato il primo caso europeo di una pratica già diffusa invece, in ThailandiaGinevra bar rapporti

Ginevra bar rapporti

Ma ahimè, cari miei…

L’idea è stata rifiutata ed anche per più volte poiché il Dipartimento di Sicurezza e dell’Economia del cantone ginevrino ha spiegato che tutte le prestazioni sessuali a pagamento sono severamente vietate negli spazi pubblici ai sensi della legge sulle ristorazioni e bevande.

Quindi, niente più fellatio abbinata alla tazzina di caffè. Mi dispiace!

Le Real Dolls

Ai clienti del suo futuro bar, Charlet (si chiama così il geniaccio ideatore di tutto ciò) poteva inoltre essere aggiunta una semplice ma altrettanto intensa seduta masturbatoria.

E pare che l’idea era quella di acquistare una decina di signorine robot cioè delle belle e avanzate bambole gonfiabili iperrealistiche, dall’azienda leader del settore statunitense chiamata Real Doll.

Ginevra bar rapporti

Il prezzo di certo non era alla pari di quello di un caffè, dato che come minimo costano tra i 20000 e i 3000 mila dollari l’una.

Ma anche qui a maggio 2017, l’idea è stata naufragata del tutto.

Purtroppo è stato ritenuto problematico l’organizzazione, in poco tempo, dei listini compatibili con le tariffe per i locali dedicati alla prostituzione e l’affrontare tutti i problemi relativi al progetto.

Sarà così che il povero ma fantastico Charvet si arrende del tutto decidendo semplicemente di abbandonare l’idea. Ginevra bar rapporti

Speriamo possa ritornare in azione con altre idee, che siano però questa volta legali in Europa al 100%!

Peccato ragazzi, era pur sempre un’idea nuova, originale e da provare almeno una volta nella vita, anche solo per curiosità!

Continuate a seguirci su: Men’s Enjoy!

LASCIA UN COMMENTO