CONDIVIDI
Inquinamento smartphone

Secondo un recente studio effettuato dall’università canadese McMaster, gli smartphone sono risultati i prodotti che indirettamente portano delle grosse ripercussioni negative sull’ambiente. Il problema infatti è strettamente legato alla loro filiera produttiva che risulta essere molto inquinante. Quest’ultima ha una grande incidenza complessiva sulla produzione dei gas serra e in futuro avrà un’incidenza sempre maggiore. Inquinamento smartphone

I materiali e la componentistica di cui sono fatti inoltre porta uno sfruttamento sempre più massiccio delle fonti e la creazione di effetti controproducenti per l’ambiente. L’estrazione, il processo di lavorazione e trasformazione di tali materiali per la creazione di componenti come processori e schede creano un forte inquinamento. Inquinamento smartphone

Inquinamento smartphone

Gli smartphone infatti sono prodotti ormai diffusissimi, intorno al 2022 potranno essere i dispositivi la cui filiera produttiva inciderà più di qualunque altra sull’ambiente. Infatti nonostante i notebook siano molto diffusi come lo anche i dispositivi fissi, non sono minimamente ai livelli degli smartphone. Tali device sono molto più soggetti ad usura e rottura considerando che ci accompagnano ormai ovunque nelle nostre giornate, e fa si che spesso si debbano sostituire. Il loro design inoltre è diventato una caratteristica determinante che spinge all’acquisto di nuovi prodotti a prescindere delle condizioni dei vecchi. Anche l’aspetto energetico è un aspetto che porta l’utenza ad acquistare nuovi smartphone che assicurano una durata sempre maggiore.

Servizi accessori

La ricerca indagava anche gli effetti riguardanti i servizi accessori che ruotano intorno a tali device. In particolare il report valuta che le fonti di energia della produzione di tali servizi alternativi, come quelli offerti dai data center, sono ancora incentrati sui combustibili fossili. Google ma anche altri produttori però si stanno ora concentrando su dei data center alimentati da fonti di energia rinnovabile.

Inquinamento smartphone

Direzioni del mercato

Negli ultimi anni, in generale i mercati si stanno muovendo verso fonti di energia rinnovabili e processi sempre più eco-sostenibili. Se pensiamo al settore dell’auto per esempio moltissimi sono i nuovi modelli che possono sfruttare l’energia elettrica piuttosto che gli altri combustibili. Sicuramente non sono moltissimi quelli che utilizzano solamente l’elettrico, ne tanto diffusi, ma è quella la direzione verso la quale ci si sta dirigendo. Inquinamento smartphone

Nonostante questi accorgimenti, ancora la strada da fare è lunga, e il settore delle telecomunicazioni rappresenta ad oggi l’1,4 % di inquinamento. Secondo le previsioni nel 2040 se nulla cambierà, tale percentuale continuerà a salire sino al raggiungere il 14%. In questo caso il peso sarebbe alla pari del settore dei trasporti preso a livello globale. Inquinamento smartphone

Per altre informazioni continuate a seguirci sempre su Men’s Enjoy.

 

Fonte

LASCIA UN COMMENTO