CONDIVIDI
Nuovi materiali nanoparticelle

La scienza negli ultimi anni sta facendo degli enormi passi, e questo è testimoniato sia in campi quali la robotica con nuovissimi prototipi, ma anche, come in questo caso, nel campo delle nanoparticelle. In particolare questa è stata la volta delle nanoscienze, infatti attraverso dei particolari processi è stato creato un nuovo tipo di materiale sino ad ora considerato impossibile da creare.

Ricerca

Il team di sviluppo dell’università del Maryland hanno portato avanti un progetto che a quanto pare ha dato i risultati sperati, e ha aperto le porte a nuovi impieghi nel campo della scienza delle nanoparticelle. Il materiale oggetto di studio dal team di ricercatori, è stato creato fondendo tra di loro 8 diversi tipi di particelle. Sino ad ora era possible farlo solamente con tre tipi di particelle ciò significa che i risultati erano abbastanza limitati. In questo modo le shance di formazione si ampliano di molto. Vi alleghiamo anche la loro dichiarazione. Nuovi materiali nanoparticelle

“Immaginate che gli elementi che si combinano per formare nanoparticelle siano dei mattoncini Lego. Se si hanno a disposizione solamente fino a 3 colori e dimensioni, allora le combinazioni delle strutture da assemblare sono limitate”, spiega il Prof. Liangbing Hu. “Ciò che il nostro team ha fatto è in pratica aver ingrandito la cesta dei giochi nella sintesi delle nanoparticelle; ora possiamo costruire nanomateriali con quasi tutti gli elementi metallici e semiconduttori”.

Processo di produzione

Il processo utilizzato sostanzialmente consiste nell’arrecare due tipi di shock ai materiali. Il primo consiste in un rapido aumento delle temperature sino a 1650 gradi centigradi, chiamato Flash Heating. Successivamente i materiali fusi grazie alle alte temperature vengono riportati velocemente a temperature molto basse per rendere uniforme la miscela degli otto elementi, processo che prende il nome di Flash cooling. La ricerca è stata pubblicata anche sulla rivista Science per l’importanza che possiede. A quanto pare molti potranno essere i risvolti che tale ricerca avrà nel mondo della scienza. Nuovi materiali nanoparticelle 

Per altre informazioni continuate a seguirci sempre su Men’s EnjoyNuovi materiali nanoparticelle

Fonte

LASCIA UN COMMENTO