CONDIVIDI
Oneplus 6 lancio

L’importante fiera della tecnologia sta per terminare, si concluderà giorno 12, ma continua a riservarci delle belle ed importanti novità. Anche OnePlus ha fatto la sua comparsa al CES di Las Vegas. La casa però non ha presentato alcun nuovo prodotto, come era ovvio, considerato che ha annunciato i suoi prodotti abbastanza recentemente. Il OnePlus 5T Sandstone White, infatti è stato ufficializzato appena qualche giorno fa. Oneplus 6 lancio

Novità e prossimo lancio Oneplus 6 lancio

Nonostante ciò i fan della casa non rimarranno sicuramente delusi. Nonostante non siano stati presentati dei modelli al CES, Pete Lau e Carl Pei, massimi esponenti di OnePlus hanno rilasciato delle importanti dichiarazioni ai giornalisti. Sono arrivate risposte su più quesiti, la prima riguarda la prossima mossa sul mercato statunitense da parte di OnePlus. Quest’ultima stringerà degli accordi con i gestori telefonici, ampliando di gran lunga il suo bacino di utenza. Negli Stati uniti infatti la maggior parte degli utenti acquistano gli smartphone stipulando un contratto con il gestore telefonico. Oneplus 6 lancio

 

Oneplus 6 lancio

Un’altra novità molto più interessante riguarda la certezza che arrivi un nuovo smartphone all’inizio del secondo trimestre dell’anno. OnePlus 6? Il CEO ha rivelato infatti che di sicuro verrà presentato un nuovo smartphone intorno al secondo trimestre del 2018, mentre c’è incertezza sulla possibilità di poter vedere un secondo smartphone com’è stato per il 5T. Ovviamente ancora sono le prime informazioni dal contenuto molto generico, quindi è probabile che la casa non voglia svelare tutti gli arcani sin da subito. Come può anche essere una decisione presa realmente in considerazione, quella di non fare una versione T dello smartphone. Oneplus 6 lancio

Caratteristiche del prossimo device

Il CEO ha inoltre assicurato che il nuovo device avrà a bordo sicuramente l’ultima versione del processore di Qualcomm. Il pezzo di punta del produttore, il processore 845, quindi sarà parte integrante del nuovo OnePlus. La sua dichiarazione non lascia adito ad ipotesi contrarie:

“E’ ovvio, non c’è altra scelta.”

Non si sa altro al riguardo. Ricordiamo però che Vivo al CES ha presentato il primo smartphone con il sensore d’impronte integrato nel display. Vivo ha una correlazione con OnePlus e anche con OPPO. Le tre case infatti sono controllate da un unico gruppo societario, la BBK. A questo proposito sorge spontanea la curiosità sull’ipotetica implementazione del sensore di impronte integrato nel display, così come è stato fatto per il “cugino” Vivo. Oneplus 6 lancio

Un’ipotesi o una fantasia che sicuramente incuriosisce e fa ben sperare. Per altre informazioni sul CES e su molto altro continuate a seguirci su Men’s Enjoy.

 

Via

LASCIA UN COMMENTO