CONDIVIDI
aznom serpas prezzo

Ci sono voluti mesi e mesi di progettazione per realizzare un simile capolavoro dell’ingegneria. Ma adesso la Aznom Serpas non è più solo un’idea sulla carta: la si può toccare con mano e guidare, con casco e tuta da pilota. aznom serpas prezzo

Aznom Serpas fronte

Si tratta di una sportiva disegnata al centro stile Camal di Torino, su commissione della marca italiana con sede a Monza.

Caratteristiche

Lunga quattro metri e alta appena appena uno, la Serpas è costruita su un telaio tubolare con rinforzi in fibra di carbonio. Il peso è contenuto in appena 900 kg, grazie ad alcuni accorgimenti tecnici. Carrozzeria di alluminio battuto a mano, spoiler anteriore, cofano motore ed estratto posteriore la rendono straordinariamente leggera.

Aznom Serpas caratteristiche

Il tocco di classe? L’assenza di sportelli! Guidatore e passeggero devono letteralmente scavalcare la fiancata per salire a bordo e sfrecciare sull’asfalto.

Anche il parabrezza quasi scompare, sostituito da un deflettore piuttosto minimal.

Gli interni sono personalizzabili. La Aznom realizzerà sedili e carrozzeria in base alle richieste di ogni singolo cliente.

Per quanto riguarda il motore, dietro l’abitacolo è montato longitudinalmente un V8 aspirato da 2.6 litri con bancate inclinate di 72°. È un grado di erogare 363 CV a 10.300 giri/min e una coppia massima di 276,5 Nm assicurando prestazioni ottimali.

Aznom Serpas retro

Tuttavia il progetto originale della Serpas prevedeva un motore elettrico da oltre 200 CV, disponibile entro il 2020.

Coloro che decideranno di acquistarla potranno godere di esclusivi vantaggi. Il pacchetto Esperienza – a loro riservato – permette infatti di effettuare delle visite guidate all’interno dell’officina dove sarà costruita l’auto.

Ma c’è di più. Gli acquirenti potranno mettersi al volante della propria auto sul circuito di Monza, dove si terrà anche un corso di guida in pista.

 

La “barchetta cattiva”

La Aznom Serpas si incastra a pieno titolo nella tradizione delle “barchette” italiane, le biposto che permettono alle piccole aziende artigianali di inserirsi tra i costruttori di modelli sportivi.

Serpas torino

Serpas in dialetto piemontese significa serpente, e ha tutto ciò che una biposto richiede per essere denominata tale: carrozzeria minimal, assenza di porte e parabrezza, sinuosità accentuata, grandi parafanghi dall’andamento tondeggiante e più rialzato in rapporto a cofani e abitacolo. Alle spalle solo un rollbar di protezione.

La sua casa produttrice, la Aznom, è un’azienda specializzata in progetti di personalizzazione automotive e realizzazione di componenti aftermarket alto di gamma.

Continuate a seguirci su Men’s Enjoy!

aznom serpas prezzo aznom serpas prezzo

 

LASCIA UN COMMENTO