Record per Intel 1200 droni in volo per l’apertura dei giochi olimpici invernali

485
0
CONDIVIDI

Già in passato Intel era stata capace di far alzare in volo contemporaneamente 500 droni, i quali muovendosi in sincrono realizzavano fantastiche geometrie in cielo. Performance capace di catturare l’attenzione e far mantenere gli occhi saldamente rivolti in alto.

Per l’apertura dei giochi olimpici invernali 2018 in Corea, Intel ci offre nuovamente uno spettacolo simile, aumentando il numero di droni a 1200. Sono stati utilizzati, durante tutta la discesa lungo la pista di sci, i droni hanno composto la figura di uno sciatore in cielo che ha seguito l’andamento degli atleti sul percorso, per poi disintegrare la figura e ricomporsi negli iconici cerchi olimpici.

Intel quindi ha messo in volo ben 1.200 droni “Shooting Star Mini” veicoli senza equipaggio, simultaneamente. I velivoli utilizzati sono droni dalle molto piccoli che in teoria dovrebbero essere usati per gli spazi chiusi, proprio per la loro dimensione molto minimale. Intel ha infatti utilizzato uno stesso modello, ma dalle dimensioni più grandi adatto al volo all’esterno. Modello utilizzato anche per l’esibizione con i 500 droni fatta precedente ad Amburgo nel 2016.

Performance Intel

Gli Shooting Star nell’esibizione vengono gestiti per mezzo di un software che li guida tramite computer. Al loro interno inoltre è presente un chip capace di riconoscere la posizione delle altre unità in volo, senza l’ausilio del GPS e di effettuare aggiustamenti nella rotta per evitare scontri tra le varie unità.

L’esibizione con la totalità dei droni è stata pre-registrata, mentre dal vivo a decollare sono stati solamente 300 droni. La resa qualitativa con gli “appena” 300 droni è ovvio non ha paragoni con il decollo dell’intero “battaglione”.

Per il nostro e il vostro piacere vi proponiamo entrambe le performance, quella relativa ai giochi olimpici posta in testata alla notizia come nostro solito e quella relativa all’evento ad Amburgo, subito sotto.

Amburgo

Per altre informazioni sulle olimpiadi su Intel e tanto altro ancora continuate a seguirci sempre su Men’s Enjoy.

 

LASCIA UN COMMENTO