Forse non tutti ne sono a conoscenza o non li conoscono con questo termine, ma esistono dei cibi che vengono detti a calorie negative.Cibi calorie negative

Non bisogna naturalmente farsi ingannare dal termine, perché con negative non si intende delle calorie dannose per il nostro organismo, ma delle calorie che aiutano nella perdita di peso.

Calorie negative: cosa sono

Quando noi mangiamo un alimento, lo mastichiamo, digeriamo e assorbiamo. Ecco, per compiere questi processi che apparentemente avvengono senza sforzi, consumiamo un alto quantitativo di energie.

Cibi calorie negative

Tutto questo meccanismo incide per una percentuale piuttosto rilevante sulle calorie totali che spendiamo ogni giorno.

Alimenti a calorie negative

La natura è così ricca e variegata e produce anche degli alimenti che forniscono un numero talmente ridotto di calorie che, anche qualora li digerissimo, non raggiungerebbero mai la quota di calorie consumate per compiere il processo.

Questa tipologia di cibi viene appunto detta a calorie negative, ma deve essere consumata da sola o sapientemente inserita all’interno di una dieta. Tra i tanti cibi ecco i principali a calorie negative.Cibi calorie negative

Innanzitutto è da nominare sicuramente l’acqua, il principale alimento a calorie negative. Non fornisce energia, ma impiega diverse calorie per essere assorbita e smistata.

A seguire ci sono poi tè, caffe e bevande simili come infusi etc. Questo genere di alimenti ha un ridottissimo apporto di calorie, ma sono degli ottimi induttori metabolici.

Cibi calorie negative

Poi abbiamo le piante crucifere come sedano, cavolfiore, asparagi, carote, asparagi, fagiolini verdi, bietola, cavoletti di Bruxelles, cavolo, cavolfiore, sedano, ravanelli, cetrioli, piselli, cavolo cinese, porro, lattuga, finocchi, cicoria, spinaci, pomodori. Hanno un apporto calorico inferiore a 30 per 100 gr. Dunque sebbene contengano calorie, l’impiego di energie indispensabile per smaltirle è più alto del numero di calorie che contengono.

Troviamo poi peperoni e peperoncini che hanno un basso apporto calorico, ma hanno un elevato potere metabolico che accresce il dispendio energetico.Cibi calorie negative

Tra i frutti che abbiamo mele, mirtilli, anguria, lamponi, pompelmi, more, limoni, lime. Per metabolizzarli bruceremo più calorie di quante essa ne contengano.

Infine possiamo citare il cacao amaro e le fave di cacao che hanno un elevato numero di calorie ma hanno un grande potere metabolico grazie ai bioflavonoidi.

Come consumarleCibi calorie negative

Per trarre al meglio tale beneficio presente all’interno di questi cibi va detto che essi sono da consumare singolarmente e non in unione ad altri cibi con elevato contenuto calorico.

Cibi calorie negative

Infatti mangiandoli insieme ad altri cibi il loro apporto calorico può variare in base ai tempi di digestione delle altre sostanze ingerite insieme ad esse.Cibi calorie negative

Ad ogni modo il consiglio è quello di bere almeno 2 litri di acqua al giorno, consumare tè e tisane nell’arco della giornata giornata e mangiare gli alimenti a calorie negative come spuntini di metà mattina e metà pomeriggio.

Continuate a seguirci su Men’s Enjoy.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui