Sembra incredibile ma al giorno d’oggi a cibarsi di insetti come cavallette, grilli, scarafaggi, formiche, scorpioni etc è ¼ della popolazione mondiale.Mangiare insetti benefici

BoostGrammer

In alcune parti dell’Asia, dell’Africa e del Sud America, gli insetti sono considerati una prelibatezza. Sono meno dispendiosi da allevare e consumano un minor quantitativo d’acqua.

Mangiare insetti benefici

Recentemente si sta parlando molto spesso degli insetti come il cibo del futuro, ricco di tante proprietà benefiche per il nostro organismo. Ma mangiare insetti fa davvero bene?

Un toccasana per la saluteMangiare insetti benefici

A quanto pare mangiare insetti è altamente consigliato per il nostro organismo, grazie alla innumerevole quantità di principi nutritivi che contengono.Mangiare insetti benefici

È possibile affermare una cosa del genere grazie ad uno studio tutto italiano svolto dal team di ricercatori della facoltà di bioscienze e tecnologie agroalimentari e ambientali presso l’Università di Teramo in Abruzzo.

Mangiare insetti benefici

Lo studio “Antioxidant Activities in vitro of Water and Liposoluble Extracts Obtained by Different Species of Edible Insects and Invertebrates” è stato pubblicato lo scorso 15 luglio 2019 sulla rivista scientifica “Frontiers in Nutrition and Sustainable diets”.

Gli studiosi guidati dal professore Mauro serafini ha analizzato in vitro gli estratti di ben 12 insetti e ciò che hanno scoperto vi farà parzialmente ricredere sul consumo degli insetti.

Dallo studio è emerso che gli insetti commestibili sono ricchi di nutrienti e di antiossidanti, essenziali per combattere i radicali liberi e l’invecchiamento della pelle.

Molto più ricchi di antiossidanti di quelli che sono contenuti nel succo di arancia e nell’olio d’oliva. Infatti grilli, cavallette, bachi da seta contengono un quantitativo 5 volte di più rispetto al succo di arancia; mentre bruchi, cicale avrebbero un quantitativo di antiossidanti doppio rispetto a quello dell’olio di oliva.

Ecco cos’ha detto il professor Serafini dopo il successo della sua ricerca: “Almeno 2 miliardi di persone mangiano regolarmente insetti. Sono un’ottima fonte di proteine, acidi grassi polinsaturi, minerali, vitamine e fibre, ma fino ad ora nessuno li aveva confrontati in termini di attività antiossidante con cibi funzionali classici come l’olio d’oliva o il succo d’arancia”.

Mangiare insetti benefici

“Non è possibile dire che siano superfood perché lo studio è stato condotto in vitro e si tratta di una potenzialità del cibo. Ora bisognerà, con nuove ricerche, capire l’effettiva biodisponibilità degli antiossidanti valutando cosa succede nell’organismo dopo averli mangiati”.Mangiare insetti benefici

“Nel futuro potremmo pensare di utilizzare insetti con proprietà funzionali per mangimi animali e per l’alimentazione umana nell’ottica del concetto one-health”.

Già diversi personaggi famosi si sono avvicinati al consumo di insetti, tra questi la bella Angelina Jolie e Nicole Kidman. Curiosi adesso di assaggiare qualche piccolo insetto? Men’s Enjoy.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui