Non sono frutti molto conosciuti, ma hanno innumerevoli proprietà e benefici: stiamo parlando dei fichi d’india.Fichi d’india proprietà

BoostGrammer

La pianta di fico d’india appartiene alla famiglia delle Cactacee, infatti spesso viene scambiata proprio per un cactus. È originaria del Messico, ma ormai è presente anche in gran parte dell’Europa, soprattutto nelle zone del bacino Mediterraneo come Sicilia, Calabria e Puglia.

Nel periodo estivo e del primo autunno queste piante producono dei frutti di colore tra il giallo e l’arancio. Hanno una forma tra l’allungato e il rotondo con una polpa carnosa e succosa e ricca di semini. La particolarità di questi frutti è l’involucro che li ricopre, pieno di spine che ne fanno un frutto difficile da sbucciare.

Un frutto poco calorico (55 calorie per 100 grammi), ma dalle innumerevoli proprietà e benefici. Vediamoli insieme.

Fichi d'india proprietà

Proprietà e benefici fichi d’india

I fichi d’india sono ricchi di potassio, calcio, fosforo, Vitamina C, Betalaine, Carotenoidi e Flavonoidi.Fichi d’india proprietà

Grazie alla presenza di Vitamine, Betalaine e Flavonoidi hanno proprietà antiossidanti per il nostro organismo, ma anche un ottimo antinfiammatorio e analgesico naturale.

Questi frutti sono un valido aiuto nel combattere il colesterolo, l’elevata percentuale di massa grassa e la pressione arteriosa. Ma non dimentichiamo che sono dei frutti dall’azione altamente diuretica, aiutando a combattere cellulite e ritenzione idrica.

I fichi d’india sono capaci di ridurre gli zuccheri assorbiti dall’organismo, in tal modo possono tenere a bada il diabete. Grazie alla fibra solubile in essi presente, apportano numerosi benefici al nostro intestino come la riduzione della stitichezza. Inoltre le fibre aiutano a sentirci sazi più a lungo, riducendo la sensazione di fame.

Sono un frutto ricco d’acqua e per questo molto dissetanti, ma anche grande fonte di energia per il nostro organismo

Sono inoltre molto dissetanti e rappresentano un’ottima fonte di energia per il nostro corpo, per questo sono indicati in autunno per preparare l’organismo alla stagione fredda.

Come consumare e sbucciare i fiochi d’india

I fichi d’india, come abbiamo detto, sono difficili da sbucciare a causa della presenza delle spine. Come fare allora a gustarli senza ritrovarsi le mani con tante spine conficcate? Vi basterà servirvi di un coltello e di una forchetta.

Fichi d'india proprietà

Tenete fermo il fico d’india con una forchetta ed eliminate con il coltello le due estremità, poi fate un’incisione al centro in senso verticale. Con l’aiuto della forchetta fate scorrere la buccia e voilà…i vostri fichi d’india sono pronti per essere mangianti. Un’accortezza sarebbe quella di lavarli prima di mangiarli in modo tale da eliminare eventuali spine residue.

A voi piace il fico d’india? Conoscevate tutte le sue proprietà e benefici? Continuate a seguirci su Men’s Enjoy.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui