Avete mai provato a muovervi tenendo gli occhi chiusi? C’è chi perde l’equilibrio, e chi, invece, si concentra maggiormente.

D’altronde, al buio, le distrazioni sono ridotte al minimo, e la capacità di percezione e ascolto del corpo sono massime.

Nasce così una tipologia di fitness che ruota attorno a tutto questo, e richiede l’utilizzo di un solo attrezzo: la mascherina.

I dettagli fitness buio esercizi

A descriverlo è Simone Morelli, istruttore di mobilità e attività sportive per disabili visivi, e ideatore del metodo.

Il fitness al buio consiste nel collocare sugli occhi la mascherina, cosicché in penombra è più semplice concentrarsi sui messaggi del corpo. fitness buio esercizi

fitness buio esercizi

Privati dalla vista che fornisce l’80% delle informazioni, è possibile attivare gli altri sensi: udito e tatto, in primis.

L’allenamento fitness buio esercizi

La lezione, in particolare, è suddivisa in tre parti: ambientamento, fase centrale con esercizi di allenamento funzionale (flessioni, squat, lavoro a coppie), stretching conclusivo e condivisione dell’esperienza vissuta.

Il tutto seduti, sdraiati, in piedi, in ginocchio, con la musica di sottofondo. E spesso sono i partecipanti a suggerire la colonna sonora.

Si inizia seduti per prendere confidenza con il contesto, e solo successivamente si passa in quadrupedia.

Infine, in stazione eretta. Non avendo la possibilità di guardarsi attorno, inoltre, non si copiano i movimenti degli altri.

Ci si basa solo sulle emozioni, sulle indicazioni del trainer. La lezione dura, peraltro, 60 minuti, che bastano per consumare calorie, e sfogare impegno e concentrazione.

I consigli

E’ necessario approcciarsi al fitness al buio per tappe, senza traumi – dice l’esperto alla Gazzetta dello SportL’uso della mascherina avviene in modo graduale.

Non è possibile calarsi all’improvviso nell’oscurità. Nelle prime lezioni si va di cinque minuti in cinque minuti con pause di 30 secondi fra una fase e l’altra.

fitness buio esercizi

Bisogna abituarsi: il buio va vissuto senza costrizioni. La vista ci dà informazioni importantissime che all’improvviso vengono a mancare: è necessario imparare a sostituirle.

Dopo qualche lezione si possono aumentare i minuti e diminuire le pause. Nel giro di qualche settimana, si può affrontare la lezione completa“.

Potete anche provare a casa: “Così si comincia a prendere confidenza con la mascherina in un ambiente conosciuto e protetto“. Come?

Innanzitutto, seduti a terra, schiena dritta. Flettete le ginocchia e portatele al petto, prima la destra poi la sinistra. Ripetete i movimenti 10 volte per lato.

Poi in quadrupedia, con le mani sotto le spalle, ginocchia in linea con le anche. Portate in avanti il braccio destro teso per 10 volte, e passate a quello sinistro. Non ruotate mai il bacino.

Seguiteci su Men’s Enjoy per saperne di più!

fitness buio esercizi fitness buio esercizi 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui