CONDIVIDI
Glass Beach vetro

Glass Beach è un vero miracolo della natura, dove il vetro ha trasformato questa spiaggia in un angolo di paradiso. Glass Beach vetro  Glass Beach vetro  Glass Beach vetro 

Questo curioso gioiello della natura si trova a Fort Gragg, una città situata lungo la costa dello Stato della California. Glass Beach vetro Glass Beach vetro 

 

IN PRINCIPIO ERA UNA DISCARICA

Glass Beach vetro Per molto tempo, la spiaggia era in condizioni a dir poco spiacevoli: l’immondizia regnava sovrana, soprattutto i cocci di vetro di bottiglia si estendevano per tutti i 15 acri di terreno. Ma non solo. Credendo che la spiaggia fosse irrecuperabile, gli abitanti gettavano in quella zona qualsiasi topo di rifiuto: dai letti ai vecchi elettrodomestici, da abiti dismessi ad avanzi di cibo. All’inizio del ‘900 la spiaggia era diventata una zona off limits, inaccessibile ai turisti.

Nel 1967, il governo locale decise di pulire l’intera spiaggia divenuta oramai irriconoscibile. L’unico problema era il vetro, in quantità esorbitanti per poterlo rimuovere del tutto. Successivamente, però, avvenne qualcosa di straordinario: grazie all’erosione dell’acqua marina, del vento e della pioggia, la spiaggia tramutò la conformazione originaria. Il vetro si amalgamò l’un con l’altro, dando origine a sassolini levigati dai più svariati colori.

La spiaggia viene acquistata dallo Stato nel 2013, resosi conto delle enormi potenzialità turistiche della zona. È così possibile camminare su questa lunga distesa di pietre colorate baciate dal sole, mentre è severamente vietato raccoglierle.

 

LE ALTRE SPIAGGE DAI MILLE RIFLESSI COLORATI

Fort Gragg non è l’unico posto che ospita una simile meraviglia. Nel modo esistono altre spiagge di questo tipo, frutto dell’inquinamento degli uomini e del buon operato della natura

Glass Beach vetro Una di queste è Ussuri Bay si trova nella parte orientale della Russia, precisamente nella città marittima di Vladivostok.

Anche in questo caso la spiaggia era usata come discarica a cielo aperto, data la vicinanza con una fabbrica. La porcellana e il vetro presenti sono stati erosi negli anni dalle mareggiate che ne hanno restituito la bellezza originaria.

Sempre in territorio americano, è altrettanto famosa la Glass Beach di Hanapepe, nelle Hawaii. Questa spiaggia ha avuto la stessa sorte delle altre, come riserva naturale di rifiuti in vetro. In seguito, grazie all’erosione delle sue rocce basaltiche, è divenuta custode di pietre dai magnifici riflessi colorati.

1 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO