CONDIVIDI
IBM computer piccolo

E’ di IBM il computer più piccolo al mondo, che è stato presentato per l’apertura della conferenza IBM Think 2018. Il computer sostanzialmente è un dispositivo dalle dimensioni talmente piccole da essere 1mm per 1mm.

Componentistica

Tutti i componenti sono posti all’interno di questa piccola superficie. E’ composto da un piccolo processore con centinaia di migliaia di transistor, una memoria SRAM, e altri componenti dalle dimensioni minuscole. La potenza di calcolo capace di sprigionare tale computer è pari a quella di un sistema x86 del 1990. Considerate le dimensioni di certo sono prestazioni abbastanza soddisfacenti, infatti la sua grandezza è paragonabile a quella di un granello di sale grosso. IBM computer piccolo

Obbiettivi IBM computer piccolo

Lo sviluppo di tale computer ha un obbiettivo ben preciso. IBM infatti ha intenzione di utilizzarlo come cripto-ancora. In questo modo, il piccolo computer permetterà monitorare e certificare le transazioni, e l’autenticità delle merci nel mondo. Ognuno di prodotti potrà contenere all’interno questo micro-computer, così da poter certificare che il prodotto ha percorso tutta la filiera senza essere stato manomesso. Il computer quindi sarà direttamente collegato alla blockchain, con la quale potranno essere monitorate tali transazioni. IBM computer piccolo

IBM mira inoltre ad innestare questi piccoli computer all’interno di qualsiasi prodotto. Questo significa che in futuro qualsiasi tipo di prodotto potrà avere al suo interno un mini-computer di questo. Oltre a ciò l’oggetto in questione è anche capace di analizzare in modo autonomo i dati, in questo modo potrebbe avere degli impieghi non indifferenti nel mondo dell’intelligenza artificiale e dell’IOT. IBM computer piccolo

IBM computer piccolo

Per poter perseguire questo obiettivo un aspetto molto importante è quello dei costi che l’impresa deve sostenere. Per poter inserire dei computer all’interno di così tanti prodotti senza inficiare troppo il loro prezzo, il costo deve mantenersi molto basso. A questo proposito sembra che IMB sia stata in grado di risolvere anche questo problema. Il costo di tale computer è veramente irrisorio, infatti parliamo di circa 10 centesimi a pezzo.

Considerazioni

Questo significa che a breve potremo avere degli oggetti anche di piccole dimensioni comunque interconnessi con altri e collegati alla rete, i quali ci semplificheranno le nostre attività con appena qualche click, o con i comandi vocali. Non ci sono particolari dettagli temporali, ma il mini computer dovrebbe divenire disponibile già dai prossimi 18 mesi. Secondo le aspettative di IBM in cinque anni si potranno avere dei piccoli computer all’interno di qualsiasi dispositivo. IBM computer piccolo

Per questo e tanto altro continuate a seguirci sempre su Men’s Enjoy.

 

Fonte

LASCIA UN COMMENTO