CONDIVIDI
Nintendo Pro uscita console

Nintendo Switch Pro? Nintendo Pro uscita console

Il prossimo 20 settembre sarà messa in commercio la nuova console portatile di casa Nintendo: Nintendo Switch Lite. La nuova console della grande “N” sembra rimanere fedele al fattore portabilità, caratteristica chiave che ha contraddistinto l’azienda rispetto a tutte le altre. Nintendo Switch Lite accetta anche di rinunciare ad alcune funzioni e ad alcuni giochi. Ad alcuni giocatori questo potrebbe non interessare, mentre altri potrebbero desiderare solo una cosa: un Nintendo Switch Pro, ovvero una versione potenziata del modello base. Sarà realmente messa in commercio? Secondo Digital Foundry, non a breve termine.Nintendo Pro uscita console

Nintendo Pro uscita console

Richard Leadbetter afferma infatti che “Nintendo è una compagnia che sa guardare verso il futuro, a tal punto che il firmware di sistema attuale sembra già supportare una nuova versione del processore Tegra X1, ma attualmente non ci sono prove riguardo a un qualche nuovo e più potente modello. Di certo non sarà disponibile sul breve o medio termine.”Nintendo Pro uscita console

“Esperimenti”

Nintendo non si sbilancia più di tanto e non conferma l’arrivo di una nuova versione della console switch. Digital Foundry rimane sull’idea che nessuna console “pro” vedrà la luce, ma afferma anche che “i nostri esperimenti con l’overclocking del primo modello di Switch mostrano un sistema che si adatta facilmente a CPU, GPU e RAM più potenti, con pochi problemi di compatibilità.”Nintendo Pro uscita console

Una console “fuori luogo”

Nintendo Switch Pro, insieme alla versione Lite, è oggetto di rumor da molti mesi, fin dal report del The Wall Street Journal dello scorso autunno. L’arrivo di un modello potenziato avrebbe un senso, ma non adesso, sopratutto con l’arrivo (tra 1 anno e mezzo) delle nuove console next-gen. Nintendo Switch Lite è ciò su cui la casa di Kyoto si sta concentrando in questo momento. Se Nintendo dovesse rispondere alla calata di PS5 e Xbox Scarlett con un modello Pro di Switch, la differenza potrebbe essere semplicemente troppa. Già oggi PlayStation 4 e Xbox One sono significativamente più potenti di Switch (per tanti validissimi motivi), se Nintendo dovesse preoccuparsi di non essere tagliata fuori dal mercato delle terze parti della prossima generazione, non basterebbe lavorare su questa base andando ad arricchirla. Si dovrebbe per forza di cose compiere un salto relativamente identico a quello compiuto da PS5 rispetto a PS4, per capirci. Insomma: Switch 2 avrebbe senso, Switch Pro sarebbe troppo poco, troppo tardi.

 

Nintendo Pro uscita console

Continuate a seguirci su Men’s Enjoy

LASCIA UN COMMENTO