CONDIVIDI
Brasilian Jiu Jitsu

Nel mondo delle arti marziali spicca il Jiu Jitsu brasiliano. Si tratta di una tecnica di difesa personale specializzata nella lotta a terra. Il Jiu Jitsu brasiliano è un’arte marziale che nacque in Brasile nel XX secolo grazie al maestro Mitsuyo Maeda, uno dei maggiori esperti nella lotta a terra. Brasilian Jiu Jitsu Brasilian Jiu Jitsu Brasilian Jiu Jitsu Brasilian Jiu Jitsu

Brasilian Jiu JitsuI fondamenti della disciplina spiegano come una persona più piccola e indifesa possa difendersi con successo da un ’assalitore più grande e forte. Prima di esporvi lo stile del combattimento e tutte le sue caratteristiche è importante fare una precisazione. Il Jiu Jitsu brasiliano non deve essere confuso con Jiu Jitsu tradizionale. La caratteristica che maggiormente differenzia le due discipline sta nel regolamento. Nel Jiu Jitsu tradizionale esistono delle regole. Vi è una tecnica definitiva che mette fine al combattimento in modo sportivo e onorevole.

Nel Jiu Jitsu brasiliano invece non vi sono regole scritte e vige la “malandragem”, ovvero l’arte di arrangiarsi. Ciò significa che il combattimento non finisce con la proiezione a terra dell’avversario, ma fino alla sottomissione di uno dei due contendenti.

Queste differenze nascono dal bisogno indispensabile della sopravvivenza in contesti poveri e molto spesso selvaggi presenti in Brasile.

 

Brasilian Jiu Jitsu: Stile di combattimento

Brasilian Jiu JitsuPuò essere pensiero comune che in una disciplina come questa sia importante la forza fisica per poter contrastare l’avversario. E’ un’idea completamente errata!

Il Jiu Jitsu brasiliano pone enfasi nel combattimento a terra, ma le capacità utili a sottomettere l’avversario sono psichiche. E’ un’arte marziale che, infatti, sviluppa caratteristiche come strategia e controllo delle emozioni.

Vediamole meglio nel dettaglio!

Capacità strategiche. Nel combattimento elementi fondamentali sono creatività, intuito e tempismo. Le capacità strategiche sono molto più utili della forza fisica per poter indurre l’avversario in errore.

Intelligenza spaziale. La lotta a terra richiede posizioni complesse e intricate. Questa disciplina permette di sviluppare la percezione dei corpi nello spazio e dei loro movimenti dinamici. Grazie al quale sarà possibile prevedere le mosse dell’avversario.

Intelligenza intrapersonale. Durante l’allenamento si esegue un’auto-analisi in cui ci si focalizza sui propri punti deboli in modo da migliorarli.

Intelligenza multipla. Uno dei benefici del BJJ è senza dubbio lo sviluppo intellettivo. Durante il combattimento il cervello attiva moltissime aree per poter contrastare l’avversario. Un vero e proprio allenamento per il cervello che così è sempre vigile e pronto ad ogni evenienza!

Memoria. Il BJJ comprende una gran varietà di mosse e combinazioni. Per tanto è fondamentale una buona memoria per poter ricordare i vari schemi!

 

Le motivazioni per iniziare a praticare questa disciplina non mancano di certo! Vi ricordiamo che è fondamentale praticarla a livello sportivo e come arricchimento personale. Sempre nel rispetto della legge e del benessere comune!

LASCIA UN COMMENTO