È una dieta che sta spopolando nell’ultimo anno. La dieta Sirt è meglio conosciuta con il nome di Dieta del Gene Magro. Il nome deriva da un tipo di proteine che vanno consumate ed attivate: le sirtuineDieta Sirt alimenti

BoostGrammer

Queste proteine hanno lo scopo di attivare maggiormente il metabolismo e permettere al nostro organismo di bruciare grassi e calorie più velocemente. Dieta Sirt alimenti

La dieta è divenuta di largo consumo soprattutto perchè utilizzata da personaggi famosi come la cantante Adele o la sorella di Kate Middleton, Pippa Middleton. Ma anche sportivi come il campione olimpico di vela Ben Ainslie, il pugile Anthony Ogogo.

Gli artefici di questa nuova dieta sono: Aidan Goggins e Glen Matten, che ne hanno realizzato un libro: Sirt, la dieta del gene magro. Ma vediamo in che modo funziona questa dieta e quali sono i suoi benefici.

dieta sirt

Come funziona Dieta Sirt alimenti

Innanzitutto bisogna spiegare che cosa sono questi cibi Sirt che attivano il gene magro. Sono alimenti che contengono dei particolari nutrienti di origine vegetale che attivano le sirtuine e permettono di bruciare grassi e favorire la perdita di peso.

Principalmente la dieta si costituisce di due fasi. La prima fase ha la durata una settimana, la seconda fase invece prevede una durata di due settimane. Dieta Sirt alimenti

Nella prima fase è necessario attuare una drastica riduzione delle calorie. Soprattutto durante i primi tre giorni di dieta bisogna mantenersi al di sotto delle 1000 kcl.

In questi primi tre giorni bisogna consumare soprattutto cibi liquidi, come succhi e frullati, ma aggiungere anche la consumazione di un pasto solido.

frullati

I quattro giorni successivi prevedono un leggero aumento delle calorie a 1.500. Il consumo dei cibi rimane per lo più lo stesso, la differenza è che è possibile aggiungere un altro pasto solido.

In questa prima fase, sempre secondo gli studi condotti, si dovrebbero perdere circa 3 chili. Non bisogna nemmeno praticare un’eccessiva attività fisica, perchè saranno i cibi Sirt a lavorare per noi. Dieta Sirt alimenti

La seconda fase invece consiste nello stabilizzare quanto avvenuto nella fase precedente.Cioè si deve fare in modo di mantenere i chili persi. Dieta Sirt alimenti

In questa fase non è prevista nessuna riduzione drastica di calorie, ma l’aumento di consumo di cibi Sirt.

I cibi Sirt

Abbiamo parlato tanto di cibi Sirt, di mangiarne in grande quantità per attivare il gene del dimagrimento. Ma quali sono i cibi che contengono queste sostanze?

Peperoncino: il peperoncino è sicuramente uno degli alimenti ricchi di sirtuina. va bene utilizzarlo per condire i piatti almeno tre volte la settimana.

Cioccolato: Il cioccolato è un altro alimento che ha un alto tasso di sirtuina al suo interno. Prediligi certamente quello con l’85% di cacao e consumane anche tre quadratini al giorno.

cioccolato

Tè verde:  Il tè verde, soprattutto quello Matcha, aiuta l’assorbimento di nutrienti che attivano la sirtuina. consumalo diverse volte nell’arco della settimana e aggiungi anche del limone.

Caffè: il caffè è un grande cibo contenente sirtuina. Possibile consumarne in grandi quantità al giorno, ma ricorda di berlo senza o con pochissimo zucchero. Infatti lo zucchero riduce l’assorbimento di sirtuina.

Vino rosso: grande attivatore di sirtuina sicuramente il vino rosso rispetto a quello bianco. Consumane un bicchiere al giorno, ma va bene anche usarlo per cucinare i pasti.

Fragole: contengono la fisetina, uno dei più importanti attivatori di sirtuina. Quindi via al consumo di fragole in tutte le versioni, occhio però a non consumarlo troppo con i dolci.

fragole

Funziona oppure no?

Bisogna dire che la dieta Sirt è stata sperimentata solamente nel libro dei due studiosi. Quindi non è possibile dire se sia realmente efficace oppure no. Dieta Sirt alimenti

Perchè il dimagrimento di tre chili è vero che è un indice di funzionamento, ma potrebbe anche essere dovuto al fatto che nella prima settimana c’è un drastico calo del consumo di calorie.

Va da se dunque che la perdita dei chili è più che normale e non magari semplice frutto dell’utilizzo di questa dieta. Poi molto dipende anche dal proprio metabolismo.

Nessuna controindicazione a riguardo, anche se la dieta, soprattutto nella prima fase di drastica riduzione di calorie, viene abbandonata quasi subito. Dieta Sirt alimenti

Cosa ne pensate di questa dieta? Fatecelo sapere su Men’s Enjoy.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui