Ad ogni popolo la sua cultura ed il discorso vale anche a tavola. Arriva dalla terra dei Vichinghi la dieta nordica, che consente di perdere peso consumando cibo di stagione. Dieta Vichinghi

BoostGrammer

Dieta Vichinghi

La chiamano la dieta dei vichinghi (ma anche scandinava o nordica) perché è il tipo di alimentazione tradizionale delle popolazioni nordeuropee. Simile per certi versi a quella mediterranea, la dieta nordica sta avendo negli ultimi anni un notevole successo.

Benefici Dieta Vichinghi

Questo regime alimentare ultimamente ha ottenuto un grande successo, soprattutto dopo che una ricerca dell’Università di Copenaghen ne ha dimostrato gli innumerevoli benefici per la salute. Dieta Vichinghi

La dieta nordica infatti, al pari di quella mediterranea, non aiuta solo a dimagrire, ma anche a sentirsi bene. Migliora la pressione, protegge il cuore e consente di abbassare i livelli di colesterolo cattivo.

Inoltre la dieta dei Vichinghi è uno dei modi migliori per mantenere il cervello sano tenendo lontano il rischio demenza senile. Dieta Vichinghi

dieta nordica

Ha un minor rischio di declino delle capacità di memoria e pensiero, sostenendo le funzioni cerebrali in età avanzata aiutando anche a combattere la demenza.

la dieta dei vichinghi preverrebbe anche il rischio di acquisire disabilità fisiche e di perdere autonomia di movimento andando avanti con l’età.

Cibi da consumare

Ma in cosa consiste precisamente questa dieta? Il principio di base è quello di consumare solo cibi locali e dunque anche frutta e verdura non d’importazione. Dieta Vichinghi

Ma non solo, fondamentale risulta essere anche il rispetto per la stagionalità dei prodotti: la natura infatti rappresenta un’alleata preziosa per individuare quei cibi che fanno particolarmente bene in un determinato periodo dell’anno.

Come tutte le diete anche quella dei vichinghi o nordica ha dei cibi consigliati: Dieta Vichinghi

Pesce: in particolare salmone, aringhe, sgombro, sardine e sarde, crostacei, ma anche merluzzo, baccalà, tonno. Puntare sul pescato fresco e non di allevamento.

dieta nordica salmone

Carne: carni rosse più che bianche, e selvaggina o agnello. Evitare le carni e il pollame da allevamento intensivo.

Uova: sì, ma biologiche e coltivate a terra.

Patate (da preferire e alternare ai cereali integrali), legumi, frutta e verdura di stagione, burro, olio di oliva o di canola. Molte erbe aromatiche.

Pane: integrale (con semi oleosi e cereali: pane di segale e pane di orzo o pane nero i migliori), cereali integrali (orzo, segale, avena, riso integrale in particolare).

Formaggi: sì, ma grassi, come il cheddar, e tra i più magri lo yogurt è in testa, da mangiare quotidianamente e preferibilmente intero. Via libera anche a panna e panna acida.

dieta vichinga

Zuccheri: zuccheri naturali tipo miele, sciroppo di acero, malto d’orzo, sono da prediligere.

Curiosi anche voi di provare la dieta vichinga? Continuate a seguirci su Men’s Enjoy.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui