Cronache di un disastro annunciato Fallout 76 causa legale

Come ormai in molti sanno il recente videogioco sviluppato da  Bethesda, ovvero Fallout 76, ha attirato addosso a se una valanga di critiche. Tale videogame avrebbe dovuto segnare una vera e propria evoluzione per la serie, che con Fallout 76 si sarebbe spostata in un ambito ancora inesplorato, ovvero quello del MultiplayerFallout 76 causa legale

BoostGrammer

Fallout 76Tale esperimento, come è ormai cosa nota, non è andato a buon fine. Molti utenti si sono lamentati per i vari problemi del gioco, dal motore grafico obsoleto alle missioni ripetitive fino ad arrivare ai fastidiosi bug. Le ire dei videogiocatori non si sono limitate però unicamente alla qualità del gioco ma anche ad altro.

Bethesda infatti, dopo le varie polemiche su Fallout 76, si è ritrovata tra le mani altre gatte da pelare.

I mancati rimborsi

Innanzitutto l’azienda statunitense ha bloccato i rimborsi per coloro che avevano acquistato il gioco su PC. A quanto pare alcuni utenti su Reddit hanno rivelato che Bethesda ha negato qualsivoglia forma di rimborso, seppur in un primo momento fosse stato promesso il contrario dall’azienda. Fallout 76 causa legale

Secondo Bethesda, infatti, una richiesta di rimborso può essere accettata solo nel caso in cui essa viene fatta entro 30 giorni dall’acquisto e se il gioco è stato acquistato in copia fisica, quindi non in versione digitale. Curioso notare come Fallout 76, su PC, sia un titolo solo digitale.

La borsa

Fallout 76 bagMa le grane per l’azienda statunitense non sembrano finire qui. Infatti Bethesda è stata accusata di pubblicità ingannevole per via della Collector’s Edition del gioco. Tali accuse sono state fatte per via della pessima borsa da collezione inclusa nell’offerta. Le immagini pubblicitarie del prodotto raffiguravano una borsa di tela mentre gli acquirenti, dopo una spesa di 200 dollari, si son ritrovati tra le mani una scadente borsa in Nylon.

Le borse in questione, però, sembrano esistere anche se pare siano state spedite unicamente ad alcuni influencer.

Fallout 76 bagUn comunicato dal profilo Twitter di Fallout 76 recita: “Comprendiamo e rispettiamo il vostro disappunto per la borsa nell’edizione Power Armor. Ci scusiamo. Vi preghiamo di contattare il servizio clienti Bethesda per fornire una prova dell’acquisto. Vi verranno regalati 500 Atomi sull’account di gioco.”  Fallout 76 causa legale

Gli atomi in Fallout 76, per chi non lo sapesse, sono una moneta virtuale per fare acquisti nello shop del gioco. 500 atomi equivalgono a 5€ reali, con i quali non è possibile comprare nemmeno un pigiama per il proprio personaggio (che costa 600 atomi).

Causa in arrivo?

Le cose sembrano farsi sempre più serie visto che uno studio legale di Washington, ovvero Migliaccio & Rathod LLP, sembra che stia preparando una class action contro Bethesda. I crimini, secondo lo studio, sarebbero pubblicità ingannevole e mancanza di rimborsi per un prodotto difettoso.

Sembrerebbe finita, e invece no. Un programmatore, spulciando nei file di Fallout 76, ha scoperto che intere sezioni del gioco sono state interamente riciclate da altri giochi Bethesda. I titoli incriminati sono Skyrim e Fallout 4.

Insomma, Fallout 76 è stato un gigantesco fiasco che, probabilmente, avrà delle pesanti conseguenze per Bethesda.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento e continuate a seguirci su Men’s Enjoy!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui