L’estate sta finendo“, cantavano i Righeira. E per molti c’è da smaltire l’eccesso di gelati divorati in questi mesi. esercizi funzionali gambe

BoostGrammer

Spesso è difficile trovare del tempo libero per sé stessi tra famiglia e lavoro. Come fare allora?

Affidarsi al Fast Fitness è la soluzione.

In cosa consiste? esercizi funzionali gambe

Letteralmente “fitness rapido“. Si tratta di un allenamento ad alta intensità da svolgere una o due volte a settimana.

In circa quattro ore di allenamento, grazie a esercizi appositamente calibrati, è possibile in poco tempo osservare già i primi risultati.

Il segreto è combinare corpo libero e dispositivi per la stimolazione, come la EMS (electro muscle stimulation), l’elettrostimolazione che ad ogni sessione fa lavorare circa 300 muscoli e il 90 per cento delle fibre muscolari di tutto il corpo.

esercizi funzionali gambe

Mentre si eseguono gli esercizi, si applicano una serie di elettrodi: la combinazione ideale per un allenamento intensivo in grado di bruciare fino a 700 calorie per ogni sessione da 20 minuti.

La ricerca esercizi funzionali gambe

Il metodo si è sviluppato principalmente in Germania. Da qui, la diffusione in Francia, Spagna, Svizzera e Italia.

Proprio l’Università di Roma Tor Vergata, sotto la direzione scientifica del professor Stefano D’Ottavio, docente di Scienze Motorie, ha testato questa tipologia di allenamento, rilevando una modifica della composizione corporea.

Si redistribuiscono, infatti, massa grassa e muscolare generando benefici in breve tempo.

La Vacugym

L’alternativa al Fast Fitness sarebbe, poi, la Vacugym, la corsa su uno speciale tapis roulant chiuso che crea il sottovuoto, incrementando lo sforzo di movimento.

In questo caso, indispensabile l’utilizzo delle lampade ad infrarossi che innalzano la temperatura fino a 70 gradi così da bruciare i grassi in eccesso.

esercizi funzionali gambe

Un settore poliedrico, in continuo aggiornamento e crescita, soprattutto in seguito alla pandemia e al lockdown causati dal Coronavirus, fonti di stress psicofisici significativi.

Provate, raccontateci le vostre esperienze a proposito. E, nel frattempo, seguiteci su Men’s Enjoy!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui