Moneta virtuale per Facebook?Facebook criptovaluta

Facebook sarebbe al lavoro per lanciare in futuro una criptovaluta da utilizzare per i pagamenti tramite WhatsApp in India. L’indiscrezione è stata rivelata da Bloomberg che però ha precisato come si tratti di un progetto ancora in fase di realizzazione e destinato a non vedere la luce nell’immediato, visto che manca ancora tutto il piano per permettere alla moneta virtuale di essere custodita in sicurezza.Facebook criptovaluta

Il social di Mark Zuckerberg punterebbe alla creazione di uno stablecoin, ossia una criptovaluta agganciata al valore del dollaro. Un particolare non secondario visto che permetterebbe alla moneta virtuale di avere una volatilità più bassa rispetto ad altre criptovalute. Facebook vorrebbe così mettere a frutto gli investimenti fatti sulla blockchain che in questo momento sta impegnando un team di 40 persone. A capo della divisione che si occupa di questo settore c’è David Marcus passato da PayPal all’azienda di Menlo Park nel 2014 per occuparsi inizialmente dell’app Messenger. Il suo arrivo aveva da subito fatto ben sperare per un investimento in qualche servizio finanziario da parte del social network e non è un caso che dal 2015 proprio su Messenger sia possibile scambiarsi piccole somme di denaro negli Usa. 

Facebook criptovaluta

Si parte dall’India

Ora l’obiettivo di Facebook si è spostato sulla creazione di uno stablecoin da utilizzare sull’app di messaggistica WhatsApp, partendo dall’India. Una delle ragioni principali è legata al fatto che nel paese asiatico sono da sempre molto consistenti le rimesse da parte di persone che vivono e lavorano all’estero. Nel 2017 sono state stimate in 69 miliardi di dollari. L’India è poi uno di quei paesi in cui è presente il maggior numero di utenti di WhatsApp, oltre 200 milioni, con grandi prospettive di crescita per gli anni a venire grazie all’atteso boom di persone che avranno accesso a Internet. In quest’ottica non è un caso che già a inizio del 2018 Facebook abbia rilasciato in fase beta un servizio di WhatsApp che permette di scambiarsi denaro attraverso l’applicazione.

GlobalCoin sembra realtà

Non solo messaggi, video, foto, link o acquisti con carta di credito. Dal 2020, potrebbe essere possibile fare acquisti o scambiarsi somme di denaro con GlobalCoin, la criptovaluta di Facebook, che sarà presentata la prossima settimana.

Si tratta di una criptovaluta, o una moneta virtuale, come lo sono Bitcoin o Ethereum. Ma a differenza di quelle già esistenti Globalcoin sarebbe agganciata a una valuta nazionale o meglio materiale, come può essere l’euro o il dollaro.

In teoria, quindi, non sarà altrettanto volatile o vulnerabile a varie forme di speculazione. Il progetto è stato affidato a David Marcus, già capo di Messenger e sarà sviluppato da un consorzio chiamato Libra. Il servizio potrebbe essere attivo non soltanto su Facebook ma anche su Whatsapp.

Secondo il Wall Street Journal, Facebook ha già stretto accordi con Visa, Mastercard e Paypal, tre dei circuiti di carte di credito e pagamenti online più usati al mondo:ognuno investirà 10 milioni di dollari nel consorzio. Oltre ai circuiti, Facebook avrebbe stretto accordi anche con siti di e-commerce, Stripe (una fin-tech) e Booking.

Facebook criptovaluta

BoostGrammer

 

Continuate a seguirci su Men’s Enjoy 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui