CONDIVIDI
Frutta secca per dimagrire

La frutta secca è nota per le sue innumerevoli proprietà benefiche. Infatti contiene sali minerali, fibre, vitamine e proteine che sono un toccasana per il nostro corpo.

Tuttavia la frutta secca, contenendo anche una buona quantità di grassi, è sempre stata scartata dal piano alimentare. Soprattutto da coloro i quali stanno seguendo una dieta.

Frutta secca per dimagrire

Recentemente, però, uno studio ha rivelato che la frutta secca non solo fa bene, ma non fa nemmeno ingrassare come si è portati erroneamente a credere.Frutta secca per dimagrire

La frutta secca non fa ingrassareFrutta secca per dimagrire

Una ricerca pubblicata sulla rivista BMJ Nutrition, Prevention & Health, ha infatti rivelato che consumare una certa quantità di frutta secca al giorno previene l’aumento di peso.

Quindi se amate la frutta secca, ma eravate tra coloro i quali credevano che la frutta secca facesse ingrassare, adesso dovrete ricredervi. Frutta secca per dimagrire

Bastano circa 14 grammi di frutta secca al giorno per prevenire ed evitare l’incubo più grande di tutti: l’aumento di peso.

secondo la quale circa 14 grammi di frutta secca al giorno sarebbero in grado di prevenire e di evitare l’aumento di peso.

Lo studio in questione ha preso in considerazione un campione totale di tre gruppi di persone: nel primo gruppo avevamo 51.529 uomini di età compresa tra i 40 e i 75 anni.

Nel secondo gruppo avevamo 121.700 donne di età compresa tra i 35 e i 55 anni e nel terzo gruppo 116.686 donne di età compresa tra i 24 e i 44 anni.

La ricerca condotta sui vari individui è andata avanti per un bel po’ di tempo. Infatti ciascun gruppo è stato monitorato costantemente per 20 anni.

Ogni quattro anni erano poi previsti dei controlli in cui venivano registrati di volta in volta lo stato di salute, il peso e l’alimentazione.

Frutta secca per dimagrire

Lo studio si è in particolar modo incentrato sul consumo quotidiano di frutta secca da parte degli individui presi sotto esame.

Quello che ne è venuto fuori è che tutti coloro i quali consumavano almeno 14 grammi di frutta secca al giorno, avevano un rischio minore di prendere peso nei 4 anni successivi al prossimo controllo.

La situazione andava ancora meglio quando la frutta secca andava a sostituire spuntini poco salutari come dolci o fritture di vario genere.

Come se non bastasse, i grassi della frutta secca aumentano la termogenesi e permettono una trasformazione più rapida delle calorie in energia.

Quindi oltre che indiscutibilmente buona, la frutta secca è un ottimo alleato per la nostra dieta e la perdita di peso. Certo non bisogna esagerare altrimenti i risultati non saranno poi così piacevoli.

Continuate a seguirci su Men’s Enjoy.

LASCIA UN COMMENTO