CONDIVIDI
Krav Maga autodifesa

Da parecchi anni spopola la moda dei corsi di autodifesa. Dietro a tali discipline si nasconde un mondo tutto da scoprire. Iniziamo la nostra disamina con il Krav Maga, un sistema di autodifesa semplice, rapido e preciso! Krav Maga autodifesa

“Krav Maga” in ebraico moderno significa letteralmente “combattimento con contatto a breve distanza”. E’ un sistema di autodifesa nato nel mondo militare agli inizi degli anni ’50 a Israele. Fino agli anni ottanta era essenzialmente una tecnica di sopravvivenza praticata solo nei reparti dell’Israel Defence Forces.

Recentemente è stato trasformato in un sistema di autodifesa utile ai civili per proteggersi da eventuali minacce in qualsiasi luogo o circostanza. Krav Maga autodifesa

Perché scegliere il Krav Maga piuttosto che altre forme di difesa personale o di arti marziali? Vediamo insieme quali sono le caratteristiche principali di tale disciplina ed i possibili benefici che essa offre al corpo umano.

 

Krav Maga: i principi di base.

Krav Maga autodifesaObiettivo principale del Krav Maga è sopravvivere. Le tecniche sono rapide e permettono di reagire in modo preciso per liberarsi dell’avversario.

Si tratta di un sistema semplice e rapido d’apprendere. E’ adatto a tutti e si può mettere in atto in qualsiasi situazione e ambiente. Durante i corsi vengono simulate, non a caso, situazioni reali di pericolo che permettono la capacità di reazione senza inibizioni.

I partecipanti ai corsi imparano così a colpire punti vulnerabili dell’avversario come nuca, tempie, occhi e gola, genitali ecc.

Parte fondamentale del corso è la preparazione psicologica, in quanto mente lucida e riflessi pronti sono essenziali per reagire a qualunque tipo di aggressione.

Ciò che differenzia il Krav Maga da altre forme di difesa personale è che si tratta di un sistema di combattimento che non prevede la forza fisica come unica arma a disposizione. Senso tattico, istintività e determinazione sono gli elementi basilari che, secondo l’insegnamento del Krav Maga, portano alla vittoria in uno scontro corpo a corpo. Viene, infatti, insegnato a difendersi senza l’uso di armi, ma semplicemente con l’uso del proprio corpo. La tecnica combina calci, pugni, combattimento al suolo e difesa da eventuali armi. Durante l’allenamento non è previsto l’uso di caschi, guantoni o altre attrezzature. Solamente la “conchiglia” protettiva per gli uomini.

 

Krav Maga: i meriti

Krav Maga autodifesaMente lucida e nervi saldi. Grazie a questa disciplina si apprendono tecniche che permettono di dominare la paura e di mantenere la mente lucida. Tutte opzioni fondamentali in qualsiasi circostanza di pericolo.

Controllo dello stress. Buona parte della preparazione è emotiva. Grazie all’uso di tecniche particolari che tendono a mettere sotto stress l’allievo si acquista un’ottima dose di self control sullo stress!

Autostima ed equilibrio. Un’aspetto importante di questo sistema di autodifesa è soprattutto il rapporto che si crea con se stesso e con gli altri. Essere consapevole delle proprie capacità e non sentirsi in svantaggio fisico rispetto agli altri è uno dei tratti fondamentali che si acquisiscono.

Dimagrisce e Tonifica. L’allenamento prevede anche un potenziamento muscolare utile durante il corpo a corpo.

Volete migliorare la vostra forma fisica e acquisire contemporaneamente tecniche di autodifesa? Cercate la palestra specializzata vicino alla vostra abitazione o al vostro luogo di lavoro. Krav Maga autodifesa Krav Maga autodifesa

Tenete presente, però, amici miei, che il Krav Maga è un sistema di combattimento ravvicinato da usare solo come autodifesa, mai in maniera offensiva!