CONDIVIDI
pranzo romantico light ricette

Con la vita frenetica che si conduce, spesso capita si pranzare a lavoro.

E lo si può fare per motivi economici, salutari, mancanza di mensa aziendale, o perché non si ha il tempo necessario per tornare a casa o andare al bar.

Si rischia, però, di mangiar male. Ecco, allora, qualche dritta per godere di un pasto bilanciato, senza commettere errori.

I consigli pranzo romantico light ricette

Puntate, innanzitutto, sul piatto unicocarboidrati o proteine abbinati a verdure o legumi.

pranzo romantico light ricettePer concludere, poi, potete optare per un frutto da tagliare al momento, così da evitare l’ossidazione delle vitamine.

Se scegliete i carboidrati, consigliati sono pasta, riso o altri cereali, meglio se integrali, da condire con verdure o legumi. pranzo romantico light ricette

Se, invece, prediligete le proteine, è possibile mangiare carne o pesce (ma solo se restano poche ore fuori dal frigo), una frittatina o un pezzo di formaggio stagionato.

L’importante è che i pasti siano ricchi di fibre così da mantenere il senso di sazietà più a lungo, ed evitare di mangiare di più a cena.

E se proprio non si può fare a meno di un panino, è preferibile scegliere pane integrale e farcirlo con affettati magri e con poco sale, o con una frittata leggera, inserendo comunque una porzione di verdura.

Stesso discorso per le insalatone: devono contenere verdure o legumi, e una porzione di proteine sufficiente al fabbisogno dell’organismo.

Per condirle, evitate le salse già prontenon esagerate con il sale, e ricordate che un cucchiaio di olio extravergine di oliva ha circa 90 calorie.

pranzo romantico light ricette

E’ possibile anche combattere l’abbiocco post-pranzo assumendo le giuste quantità di nutrienti.

Buttate via dalla vostra credenza i cibi spazzatura o poco salutari.

Cucinate il pranzo la sera prima insieme alla cena, o preparate una porzione in più, variando, magari, il contorno.

Per far sì che la pasta non scuocia durante l’attesa di essere consumata a pranzo, inoltre, toglietela dall’acqua di cottura due minuti prima del normale.

Vietato…

Se in ufficio non c’è il frigorifero e il contenitore del pranzo resta troppe ore a temperatura ambiente, meglio evitare carne e pesce, anche nel caso che siano cotti, perché potrebbero sviluppare batteri velocemente.

Non riscaldate i cibi nei contenitori di plastica. Meglio scegliere acciaio inox o vetro, che con il calore non rilasciano sostanze dannose.

Come frutto a fine pasto, vietate le macedonie: troppo piene di zuccheri e prive di vitamine, a causa della rapida ossidazione.

Lo sapevate, poi, che se pranzate sulla scrivania, è meglio spegnere il pc e i social, in modo da mangiare con calma e tranquillità, godendosi il pasto?

E dopo, l’ideale sarebbe passeggiarestare all’aria aperta per migliorare l’umore e la concentrazione.

pranzo romantico light ricetteTra tanti difetti, c’è comunque un grande vantaggio. Se ci si porta il pranzo da casa si sa già con esattezza cosa si mangia, soprattutto se si hanno delle intolleranze, allergie, patologie, si è a dieta o si deve seguire un’alimentazione specifica.

La scelta di materie prime di buona qualità e la creazione di composizioni salutari, in questo modo, è perlopiù assicurata.

Seguiteci su Men’s Enjoy per saperne di più!

pranzo romantico light ricette pranzo romantico light ricette pranzo romantico light ricette

LASCIA UN COMMENTO