CONDIVIDI
Shanghai Vettel Raikkonen

Domani avrà luogo il gran premio della Cina, terzo appuntamento della stagione che ha come protagonista ancora la Ferrari.
Pertanto, il mondiale sembra essere all’insegna ancora del Cavallino Rampante, che continua a far sognare i tifosi.

Dopo aver vinto in Australia e Bahrain, adesso pare pronta per la vittoria in Cina.
La prima fila è occupata dalle due monoposto di Maranello: Sebastian Vettel che all’ultimo ha scalzato il compagno Kimi Raikkonen esultando vistosamente appena capito che il primo posto sulla griglia di partenza era suo.

La Mercedes continua ad avere problemi con la temperatura che si auspica sia alta, sebbene comunque i problemi con i pneumatici dovrebbero essere risolti.
Pertato, sono state scelte le mescole soft e medie, che fanno ben sperare a Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

La Ferrari però dal canto suo sta studiando bene la gara, e dovrà essere attenta sopratutto alle condizioni di gara come ha fatto nelle prime due gare del Mondiale.

Il circuito di Shanghai: Vettel e la sua pole

Proprio in Cina a Shanghai domani domenica 15 Aprile 2018 avrà luogo il Gran Premio nel suo terzo atteso appuntamento della stagione.

Vettel, il tedesco della Ferrari,raggiunge quota seconda pole della stagione e si dimostra molto contento del risultato ottenuto in una sola in settimana.
Pertanto, è davvero stupefacente come sia riuscito ad arrivare a tale risultato che è anche la 52esima pole della sua carriera.
Grazie al suo “prodigio” adesso due Ferrari sono in prima fila e questo ha ribaltato ogni pronostico fatto alla vigilia.
Una rossa targata Cavallino Rampante che si è mostrata al suo massimo di prestazione nel giro secco, in una forma smagliante tale da sorprendere il pilota stesso della Ferrari.

Shanghai Vettel Raikkonen

Pertanto, la Mercedes sembrava alla vigilia della gara quella meglio favorita, sopratutto perché le temperature rigide la favorivano.
Invece, sorprendendo tutti la Ferrari si è dimostrata più aggressiva, anche se agevolata nella rimonta dall’uso delle Pirelli Ultrasoft.
Vettel ritiene sia stato fondamentale riuscire a centrare la gara con un uso sapiente delle gomme ed ad aver trovato un assetto ideale:

Il freddo per noi piloti non è così male, non è un problema, ma può esserlo per le gomme, perchè devi trovare la giusta finestra d’utilizzo delle gomme, ma anche un assetto adeguato“.

Oggi, inoltre, c’era vento ed è pure incrementato durante il corso della gara per la qualifica.
Nel Q3 abbiamo avvertito raffiche fortissime e non è stato facile trovare l’assetto ideale.
Infine, ha anche affermato: “Sicuramente, quando la macchina è così veloce e tutto funziona, hai allora fiducia e questo aiuta a correre bene“.

Fonte

Continuate a Seguirci su Men’sEnjoy.

Shanghai Vettel Raikkonen

Shanghai Vettel Raikkonen Shanghai Vettel Raikkonen Shanghai Vettel Raikkonen

 

LASCIA UN COMMENTO