CONDIVIDI
tatuaggi passati di moda

Per molto tempo i tatuaggi hanno rappresentato una moda.

Tratti distintivi con lo scopo di ricordare un evento, una persona, o semplicemente mezzi attraverso i quali esprimere la propria personalità.

Pare, però, che, ultimamente, disegnarsi la pelle non sia più una tendenza. Anzi. tatuaggi passati di moda

I dettagli tatuaggi passati di moda

Ad annunciarlo è il Guardian. Si sa, del prestigioso giornale londinese è stata spesso messa in dubbio l’affidabilità. Ma perché non credere a questa notizia?

In realtà, ad arrivare alla conclusione che i tattoo stanno passando di moda è una giornalista che, per confermare la sua tesi, ha seguito un percorso controintuitivo, partendo da Justin Bieber.

tatuaggi passati di moda

La star ha esibito in una copertina di Vogue tutti i suoi tatuaggi. Lo stesso ha fatto Adam Levine dei Maroon 5.

tatuaggi passati di moda

Come hanno notato tante persone su Internet, però, i due personaggi ostentano disegni troppo recenti e troppo numerosi.

Come se l’intento fosse quello di seguire la tendenza in corso, a tutti i costi, senza rifarsi a significati ben precisi, come dovrebbe essere.

Insomma, hanno caricato di inchiostro il proprio corpo, ma solo per salire in extremis sul treno del tattoo a tutto spiano.

La riflessione

Il tatuaggio, in verità, nasce come un’impronta personale, legata a un momento importante della propria vita, con un senso chiaro ma non per forza comprensibile a tutti.

Più tatuaggi insieme, dunque, generano una composizione, un mosaico di momenti che si colgono contemporaneamente, con un unico sguardo.

Ma né Justin Bieber, né Adam Levine si sono attenuti a questa credenza.

Al contrario: si sono semplicemente rifatti (nella maniera più banale) a una moda, mettendola in pratica.

Ed è quello che che succede quando un fenomeno raggiunge il suo apice: perde la sua ragione d’esistere, e si trasforma in qualcos’altro.

Il Guardian è convinto che tutto questo sancirà la fine dell’era dei tatuaggi.

tatuaggi passati di moda

Forse in Italia sarà alquanto difficile, visto che si tratta del Paese con la più alta percentuale di tatuati.

Staremo a vedere. Intanto, continuate a seguirci su Men’s Enjoy!

tatuaggi passati di moda tatuaggi passati di moda tatuaggi passati di moda

LASCIA UN COMMENTO