CONDIVIDI
Bresaola ricetta felicità

Fino ad oggi abbiamo creduto che uno, se non l’unico, dei pochi alimenti in grado di regalarci un piccolo momento di gioia fosse il cioccolato. Bresaola ricetta felicità

Invece, adesso, alla lista dei cibi del buonumore si aggiunge un altro alimento. Dal quale ci saremmo aspettati tutt’altre proprietà, tranne che quella di donare buonumore e felicità: la bresaola.

Bresaola ricetta felicità

Ebbene si, la bresaola otre ad essere una valida alleata nelle diete è anche un alimento in grado di donarci un pizzico di felicità se consumata.

Lo studio Bresaola ricetta felicità

A rivelarlo è stato il Dottor Michelangelo Giampietro, esperto in Scienza dell’alimentazione e in Medicina dello sport. Uno studio da lui portato avanti ha messo in evidenza come la bresaola possa essere un’ottima alleata per la felicità.

“Esiste una stretta relazione tra cibo e umore, e determinati alimenti hanno un forte potere riequilibrante. I cibi giusti sono quelli ricchi di specifici micronutrienti come le vitamine del gruppo B, C, gli acidi grassi omega-3 e il triptofano che possono migliorare, concentrazione e memoria. Quest’ultimo ha un effetto positivo sullo stress, perché, in presenza di vitamine del gruppo B, di carboidrati e di ferro, aumenta la produzione della serotonina”, afferma il Dottor Giampietro.

Il Dottore continua con il dire che la bresaola è “un alimento gradevole e sicuro che rappresenta, a buon diritto, un’alternativa valida ed efficace anche nei momenti di stanchezza, di umore negativo e di maggiore impegno”.

Elevato contenuto di serotonina quindi, che assieme alle endorfine e alla dopamina costituisce uno dei principali ormoni che regola l’umore. Bresaola ricetta felicità

Proprietà della bresaola

Nono solo ricca di serotonina, ma anche di tante altre proprietà nutritive. Se da un lato contiene un levato contenuto di sodio, dall’altro contiene una minima quantità di lipidi saturi e colesterolo.

Bresaola ricetta felicità

Ricca di proteine, soprattutto amminoacidi essenziali, la bresaola è anche fortemente ricca di sali minerali quali ferro, potassio e fosforo.
Per quanto riguarda le vitamine, la bresaola contiene al suo interno una buona quantità di tiamina (vit. B1), niacina (vit. PP) e cobalamina (B12).

Come si produce

La bresaola, come qualsiasi salume o insaccato, ha un tempo di produzione abbastanza lungo che va dalla selezione della carne, all’insaccamento e alla stagionatura.

Ma vediamo un po’ quali sono (brevemente) i diversi passaggi che portano al risultato finale della bresaola, il nuovo alimento per la felicità. Bresaola ricetta felicità

Le parti più consumate per la produzione della bresaola sono la fesa o la sottofesa del bovino. Una volta selezionata la tipologia di carne, si procedere con la salutara a secco.

La carne viene salata e lasciata in questa salamoia per un periodo di tempo che va all’incirca dai 10 ai 15 giorni. Dopodiché il blocco di carne viene ripulito ed insaccato con un budello o naturale o artificiale.

Infine si procede con l’asciugamento e la stagionatura per un periodo di tempo che può andare dalle quattro alle otto settimane. Bresaola ricetta felicità

Bresaola ricetta felicità

Ecco che la bresaola è pronta per la consumazione, ottima sia a crudo con rucola e grana che cotta come ingrediente base di qualche sfiziosa ricetta.

Continuate a seguirci su Men’s Enjoy.

LASCIA UN COMMENTO