Sebbene in Italia non è ancora stato autorizzato lo scopo alimentare di specie di insetti, non si può dire lo stesso in Cina, in cui spesso molto cibi da noi disgustosi, sono considerati persino prelibati e pregiati. Cibi disgustosi

L’uovo centenario

L’uovo centenario fa parte della tradizione gastronomica cinese. L’origine di tale alimento non è ancora ben chiara, invece la sua preparazione si conosce da 500 anni. viene servito come antipatico o aperitivo.

Si prendono le uova, si lavano e si rivestono di argilla, queste uova vengono poi impanate in una specie di paglia tagliata finemente e chiuse al buio per ben CENTO giorni! In questi 3 mesi il tuorlo diventerà muffoso, di colore verdastro e sarà pronto quanto avrà un forte odore di zolfo misto ad ammoniaca.

Vino di topi

Diffuso non solo in Cina ma anche il Corea, il vino di topolini neonati è considerato una bevanda curativa. Il vino di riso viene unito ai topolini e fatto riposare per tre giorni, anche se quello più pregiato viene fatto macerare per addirittura un anno.

Cibi disgustosiSecondo Harvard, se preparato sostituendo il vino bianco con quello rosso e i topolini neonati con quelli obesi, si potrebbe creare un elisir di lunga vita. Cibi disgustosi

I ragni fritti Cibi disgustosi

I ragni prima di essere fritti, vengono allevati in vari buchi del terreno cinese, poi catturati in olio fritto. Non si sa come sia nata questa tradizione e ricetta ma alcuni pensano possa essere iniziata per fame o disperazione durante gli ani di guerra e carestia.

Cibi disgustosiI ragni utilizzati sono una specie particolare di tarantola. Il sapore è stato considerato molto delicato e simile alle rane, quindi un mix di gusto che varia dal pollo al merluzzo. Meglio evitare l’addome, poiché potrebbe presentare escrementi o uova.Cibi disgustosi

Continuate a seguirci sempre su: Men’s Enjoy!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui