CONDIVIDI
IPhone conviene critiche

Il nuovo iPhone 11 ha letteralmente diviso il pubblico. Consensi da una parte, aspre critiche dall’altra: il design, le fotocamere, il prezzo e tanti altri piccoli dettagli non sono apprezzati da tutti.

Specialmente dagli utenti più affezionati che, negli ultimi anni, hanno assistito all’ascesa dei produttori cinesi. Questi si sono imposti sempre di più nel mercato degli smartphone per far capire quanto sono bravi a creare e innovare. IPhone conviene critiche

Apple non innovativa

Mentre c’è chi ha iniziato a produrre smartphone dotati di ben quattro fotocamere (prima di tutti Honor), Apple ha deciso di aggiungere il super grandangolo solo nel 2019, con diversi anni di ritardo rispetto agli altri. LG lo ha introdotto 4 anni fa, e in un settore come questo 4 anni sono davvero tanti, troppi.

Una Apple meno innovativa, sembra aver smesso di guardare avanti: niente sensori grandi come quello del P30 Pro, niente obiettivo zoom telescopico come quello dell’Oppo Reno 10x, e non c’è neppure la super risoluzione promessa dai nuovi Xiaomi, 64 megapixel o 100 megapixel.

IPhone conviene critiche

Eppure possiamo dire che Apple ha fatto quello che ha sempre fatto: ha dato ai propri utenti ciò che volevano di più. Una doppia fotocamera capace di scattare foto perfette con un semplice click, senza scegliere la modalità migliore e senza far intervenire algoritmi che possano snaturare l’immagine rendendola troppo digitale.

Inoltre ha aggiunto anche maggiore versatilità, con un obiettivo super wide che può essere sfruttato in sinergia con gli altri in modalità video. Uno dei punti più criticati di iPhone XR era infatti la fotocamera singola, considerata da molti non attuale per uno smartphone del 2019. IPhone conviene critiche

Conviene davvero rispetto al precedente? IPhone conviene critiche

L’iPhone 11, di tutti gli iPhone presentati martedì scorso a Apple da Cupertino, è il più interessante per posizionamento e prezzo (839€). Nonostante il modello sia di fatto il successore dell’iPhone XR (889€), non è più considerato l’iPhone economico tout-court, ma è di fatto l’iPhone “normale”. Un significativo cambio di percezione, si può comprare l’iPhone più economico senza pensare di aver ripiegato su un modello inferiore.

Se si passa da iPhone XR a 11 il cambiamento c’è, anche solo per l’introduzione del secondo sensore ultra-grandangolo, in grado di fornire un angolo di visualizzazione 4 volte più ampio per inquadrare vasti spazi e soggetti in movimento. Tuttavia rispondere alla domanda se sia conveniete o meno non è così facile e immediato, c’è infatti davvero poca innovazione.

IPhone conviene critiche

Però si tratta comunque di un modello pur sempre aggiornato e migliorato, da un punto di vista strettamente fotografico, e che costa circa 50 euro in meno rispetto al prezzo di lancio del XR. Una piccola miglioria anche per la batteria, che risulta avere un’autonomia complessiva di un’ora maggiore rispetto al precedente.

Tuttavia quando si parla di iPhone il consiglio resta quello di virare su modelli medi o top di gamma del mercato asiatico, puntando sul rapporto qualità/prezzo. Se proprio ci tenete a fare foto meravigliose, con i soldi che risparmiate potete comprare una fotocamera professionale o farvi un bel viaggetto!

E voi che ne pensate delle strategie della Apple e del nuovo iPhone 11? Lasciate un commento e continuate a seguirci su Men’s Enjoy. IPhone conviene critiche

LASCIA UN COMMENTO