Shahid Kamal Ahmad, durante un’intervista prodotta per un documentario dedicato a PlayStation in arrivo a settembre, ha raccontato che PlayStation 3 ha provocato un grosso deficit economico. L’ex dirigente della divisione Indie di SIE, secondo quanto riportato da VideoGamesChronicle, ha raccontato del difficile periodo vissuto da Sony durante gli anni di PS3, affermando che ha portato quasi al fallimento il marchio PlayStation. Ecco le sue parole in merito

BoostGrammer

La PS3 è stata molte cose per molte persone diverse, ma si è trattato sicuramente di un periodo difficile visto che è stato necessario uno sforzo non indifferente per ovviare al deficit monetario creato dal lancio di questo straordinario hardware. […] La divisione PlayStation che è emersa alla fine dell’era PS3 era decisamente più grintosa rispetto al passato.

Con l’avvento di PS4, che rischiava quindi di essere una sorta di “dentro o fuori”,.qualcosa è cambiato e Sony è riuscita a riscattarsi dopo gli anni bui di PS3:

Anche noi siamo rimasti sorpresi all’incredibile successo riscosso da PS4 al lancio. Per noi è stata una sorta di redenzione. Avevamo superato i momenti difficili avuti con PS3 e ora tutto era tornato a posto. Abbiamo dovuto fare tutto per bene perché, in caso contrario, avrebbe potuto significare la fine. La strategia di PS4 era impostata e tutto ciò che ci rimaneva da fare era lanciarla e aspettare la reazione del pubblico.

PlayStation 4 è stata senza alcun dubbio una vera e propria ancora di salvezza per Sony. Oltre ad essere la console più venduta dell’attuale generazione (110.4 milioni di unità vendute, contro le 55 di Nintendo Switch e le 50 di Xbox One), ha visto anche un grande successo commerciale per quanto concerne le proprie esclusive. Se volete sapere quali sono le esclusive di PlayStation 4 da avere assolutamente, vi invitiamo a leggere il nostro speciale in merito!

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento e continuate a seguirci su Men’s Enjoy! PS3 fallimento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui