CONDIVIDI
treni gratis diciottenni

L’Unione Europea ha raggiunto un accordo per lo stanziamento di fondi per una proposta molto allettante ai diciottenni europei: avere la possibilità di viaggiare in Interrail a titolo gratuito da maggio. treni gratis diciottenni

L’Interrail è un biglietto ferroviario molto speciale. Si acquista per un determinato periodo di tempo e puoi viaggiare in Europa, illimitatamente e in seconda classe.

I costi di un biglietto di questo tipo sono, di solito, elevati, e l’Unione Europea ha proposto di renderlo gratuito ai neo maggiorenni per permettergli di vivere la prima grande esperienza di viaggio, da soli o in compagnia. treni gratis diciottenni

Dove porta l’Interrail treni gratis diciottenni

Gli Stati dell’Unione Europea compresi nei biglietti Interrail sono tutti quelli che prendono parte alla stessa Unione. Esiste una versione del biglietto che permette di viaggiare in tutti gli Stati, e uno che permette di viaggiare in un solo Stato, a piacimento, per trenta giorni. treni gratis diciottenni

Gli Stati in verde prendono parte all’Interrail

Un’opportunità unica treni gratis diciottenni

Il numero di giovani che utilizzano un biglietto Interrail sono circa trecento mila ogni anno: partono in varia modalità, in compagnia, con il gruppo di amici o da soli.

Si stima che il numero di persone che utilizzerà questa modalità di viaggio è sicuramente destinato ad aumentare, considerata la nuova direttiva europea. Gli aventi diritto a questa esenzione non saranno moltissimi, in questo primo anno dal provvedimento.

Hanno diritto al pass interrail gratuito tutti i giovani europei di tutti gli Stati membri della Ue, indipendentemente dalla loro provenienza sociale e dal titolo di studio e includendo anche le persone con mobilità ridotta.

Chi ne ha diritto?

treni gratis diciottenniI primi partecipanti dovrebbero viaggiare questa estate. Si sposteranno di regola in treno, ma saranno disponibili anche mezzi alternativi di trasporto dove necessario, tenendo conto della sostenibilità ambientale, così come del tempo e della distanza.

Saranno, come già detto, ragazzi che hanno compituo diciotto anni entro quest’ultimo anno ma non è chiaro come verranno selezionati.

I fondi non coprono tutti i nuovi maggiorenni

L’Unione Europea sta finanziando questa proposta a spezzoni: si stima che gli aventi diritto, quest’anno, saranno ventimila persone circa.

Se pensate che siano moltissime persone, vi sbagliate perché il numero di nuovi maggiorenni è molto più elevato.

Una mezza buona notizia treni gratis diciottenni

treni gratis diciottenniQuesto fatto lascerà scontenti molti ragazzi ed è assolutamente comprensibile.

C’è da considerare, però, che l’UE ha l’intenzione di aumentare i finanziamenti per i prossimi anni, e riuscirà probabilmente a coprire il numero di nuovi diciottenni dei prossimi anni.

La legge c’è e le intenzioni pure, ma serve del tempo per trovare tutti i soldi e organizzarli al meglio. treni gratis diciottenni

Continuate a seguirci su Men’s Enjoy. treni gratis diciottenni

LASCIA UN COMMENTO