CONDIVIDI
viaggi spendere poco

Prenotare una vacanza non è così semplice come sembra. Volo, hotel, escursioni, assicurazione, mezzi di trasporto e chi più ne ha più ne mette: bisogna sapersi organizzare.

La soluzione migliore è, senza dubbio, quella di rivolgersi a una buona agenzia di viaggi. Quest’ultima penserà infatti a tutti i dettagli necessari per la buona riuscita del viaggio.

viaggiare gratis

Se però sei un viaggiatore accanito e ti piace programmare da zero le tue vacanze, noi di Men’s Enjoy abbiamo qualche consiglio che fa al caso tuo.

Quando acquistare il volo?

Devi sapere che nel caso dei voli aerei e delle camere d’albergo vale il cosiddetto dynamic pricingIn pratica il prezzo non è fisso ma oscilla in base a una logica temporale: vendere il massimo numero di posti o stanze entro una certa data.

In questo modo il rischio di eventuali perdite viene ridotto al minimo. Ecco perché i volo low cost e i pacchetti last minute presentano sempre prezzi super scontati.

Nello specifico, per quanto riguarda i voli aerei, molto dipende dalla popolarità della meta. Se la destinazione è gettonata la compagnia non rischia di rimanere con dei posti inoccupati. In questo caso, dunque, è consigliabile prenotare in anticipo, così da assicurarsi le tariffe più basse.

uomo viaggio

Al contrario, se la meta è poco ambita potrai aspettare un po’ di tempo in più. Probabilmente la compagnia aerea abbasserà i costi a ridosso della partenza, proprio per non subire perdite.

Secondo Claudio Piga, professore di Economia alla Keele University, il momento ideale è 10 giorni prima del volo. Il motivo è semplice: i prezzi seguono una curva a U. Una settimana prima del volo, quindi, saranno nuovamente alti.

È meglio poi acquistare singolarmente e non in gruppo. Il professor Piga ha infatti simulato l’acquisto di 50 biglietti aerei con una compagnia low-cost. Con sorpresa ha notato che se rimane un solo posto a prezzo scontato ma la richiesta è di due, entrambi saranno venduti con il prezzo più alto.

Usa l’ingegno

C’è una cosa che probabilmente non ti ha mai detto nessuno: i voli che prevedono uno scalo costano meno dei voli diretti.

Detto ciò, mentre sei davanti al tuo portatile a comparare i costi, puoi provare a cercare un volo che faccia scalo nella tua meta.

In poche parole: se vuoi andare a San Francisco prova a cercare un volo per Seattle che fa scalo a San Francisco. In questo modo arriverai comunque a destinazione, senza imbarcarti sul secondo volo.

Pronto a partire? Continua a seguire i nostri consigli di viaggio e tutte le altre rubriche su Men’s Enjoyviaggi spendere poco viaggi spendere poco

viaggi spendere poco

LASCIA UN COMMENTO