CONDIVIDI
Allenamento Saitama funziona

One-Punch Man (ワンパンマン Wanpanman?) è un manga realizzato da One e pubblicato sul suo blog dal 2009. Il manga è diventato famoso in brevissimo tempo, con oltre 10 milioni di visite raggiunte. One è stato poi contattato dal disegnatore Yūsuke Murata sulla sua pagina Twitter, proponendo una collaborazione in cui Murata avrebbe ridisegnato le tavole. Allenamento Saitama funziona

A partire dal 2012 è stato serializzato sulla rivista online Weekly Young Jump con cadenza quindicinale. Ne è stata tratta una serie anime di grande successo, presente sul catalogo Netflix e sulla piattaforma gratuita VVVVID, dove è attualmente in corso la seconda stagione (un episodio ogni martedì).

Il segreto di Saitama Allenamento Saitama funziona

In un mondo dove esistono mostri ed eroi, Saitama, un venticinquenne diventato calvo a seguito di un duro allenamento, ha deciso di diventare un eroe per divertimento. Dopo un allenamento durato tre anni ha raggiunto il suo obiettivo: diventare un eroe talmente forte da sconfiggere chiunque con un solo pugno. Da qui il titolo della serie One-Punch Man, l’uomo che, con un solo pugno, può sconfiggere qualunque nemico!

Allenamento Saitama funziona

Tuttavia, essere diventato così potente ha reso talmente facile il compito di eroe da renderlo perennemente annoiato e portarlo all’apatia. Non avendo rivali, egli prosegue ad eliminare i mostri che incontra, sperando un giorno di trovare un degno avversario che lo faccia di nuovo sentire vivo. Allenamento Saitama funziona

Quando gli viene chiesto di rivelare il segreto della sua forza, Saitama prontamente risponde. Rivela di essersi allenato facendo 100 squat, 100 piegamenti, 100 addominali, 10 km di corsa, tre pasti al giorno e non aver mai acceso il climatizzatore, finché non ha perso i capelli e ottenuto la forza attuale.

Ma è possibile mettersi in forma con lo stesso allenamento seguito da Saitama in One Punch Man? Pare proprio di si!

100 flessioni, 100 addominali, 100 squat e 10 km di corsa… al giorno!

One Punch Man challenge? Funziona!

Sean, un ragazzo di Singapore, volendo seguire l’esempio del suo amato eroe, si è sottoposto agli stessi esercizi, cominciando prima a quota dimezzata. Ha deciso di partire da un livello intermedio di 50 flessioni, 50 sollevamenti, 50 squat e 5 km di corsa, incrementando gradualmente, di giorno in giorno, fino a raggiungere la quota prestabilita.

Allenamento Saitama funziona

Egli ha documentato i suoi sforzi mostrando ottimi risultati in soli 30 giorni. Beh di certo non è diventato pelato e nemmeno capace di distruggere chiunque con un solo pugno, ma è riuscito a mettersi in perfetta forma. Dopo un mese, il ragazzo ha infatti perso 5Kg ed allo stesso tempo ha guadagnato una discreta massa muscolare.

Tuttavia ci possono essere dei rischi, specialmente se non si procede gradualmente. Caso meno positivo è stato infatti quello di un uomo in Malesia che in due mesi ha perso 13Kg, ma ha dovuto fare uno stop di otto settimane per una frattura al ginocchio. Questo dimostra che, in certi casi, è meglio non sforzare troppo il proprio corpo. Se non vi sentite pronti ad una sfida del genere, potete sempre godervi la serie di One-Punch Man seduti comodamente sul divano. Allenamento Saitama funziona

Continuate a seguirci su Men’s Enjoy. Allenamento Saitama funziona

LASCIA UN COMMENTO