CONDIVIDI
bitcoin bolla

Le criptovalute fanno sempre parlare moltissimo di sé, nel bene e nel male. Ecco bitcoin bolla, sì.

In molti vogliono scoprire come guadagnare da questa nuova tecnologia, che potrebbe trasformare gli scambi commerciali e l’idea che la nostra società ha dei soldi, ma la situazione per Bitcoin e compagnia bella non sembra essere così rosea.

Escludendo il brutto calo che ha subito per Pasqua, le maggiori criptovalute stanno subendo diversi cali non indifferenti dovuti a cause diverse.

In alcuni casi, non si è ancora capita la ragione di questo genere di instabilità, motivo per cui alcuni esperti ritengono che queste criptovalute stiano per essere svalutate.

Questa è una notizia che è stata riportata da quifinanza.it.

Bitcoin come bolla

L’espansione del valore dei bitcoin è stato definito da molti come una bolla, proprio come le famose bolle speculative che si sono susseguite in questi anni.

Molti analisti non ripongono una grande fiducia nei confronti delle crittovalute: mancanza di regolamentazione, fini poco leciti e ancora meno trasparenti e altri fattori fanno mettere in dubbio la stabilità di queste valute.

Secondo la Bank of America, inoltre, il fatto che il valore del bitcoin sia sceso del 65% dal mese di novembre del 2017 è segno che si tratta di una bolla pronta a scoppiare.

bitcoin bolla

La bolla sta per scoppiare bitcoin bolla

Sempre secondo la Bank of America, una grande opportunità per i mercati finanziari si starebbe rivelando un grosso problema per finanza e investitori.

Le dichiarazioni dell”istituzione non sono affatto positive o ottimiste nei confronti di Bitcoin e simili, anzi richiamano alla cautela e all’attenzione gli investitori.

Si può ancora pensare che il bitcoin sia un’opportunità?

Non è più chiaro quanto sia proficuo investire in crittovalute: se fosse vero che il mercato stesse per scoppiare, allora non converrebbe assolutamente rischiare. Se la realtà fosse migliore potrebbe ancora valerne la pena.

Anche i governi centrali hanno attitudini completamente opposte nei confronti di queste valute cosiddette digitali. L’India le ha bandite in toto, Porto Rico le ha sfruttate per rilanciare la propria economia.

bitcoin bolla

I mercati europei hanno ancora un po’ di confusione e nessuna regolamentazione realmente efficace.

Dubbi sulla trasparenza delle crittovalute

Esperti di associazioni mafiose hanno addirittura dichiarato che i Bitcoin siano il nuovo strumento di finanziamento delle mafie.

L’anonimato delle transazioni e l’efficienza della tecnologia blockchain rendono difficile, o pressoché impossibile, scoprire come sono stati spesi i soldi o da chi.

Posso essere, a rigor di logica, un ottimo strumento per finanziare criminali di ogni tipo, ma non è ancora chiaro se le associazioni criminali hanno già appreso come sfruttare queste nuove tecnologie.

Nel dubbio, la cautela e lo studio del mercato restano ottime strategie.

 

Continuate a seguirci su Men’s Enjoy, per essere sempre aggiornati sul mondo dell’economia e delle crittovalute.

bitcoin bolla bitcoin bolla bitcoin bolla

LASCIA UN COMMENTO