CONDIVIDI
bitcoin novità india

Il bitcoin è utilizzato in tutto il mondo e sempre più persone sono tentate di investire in quella che viene percepita come una grande opportunità di guadagni bitcoin novità bitcoin novità india

Non tutti i governi nazionali, però, hanno lo stesso livello di tolleranza e accettazione nei confronti delle criptovalute. L’India, in particolare, ha deciso di bandire ufficiosamente le criptovalute.

Bitcoin bandito bitcoin novità india

Il governo indiano vuole mettere all’angolo le criptovalute e le piattaforme che le scambiano.

Tra le varie normative recentemente introdotte, è stato proibito dal governo indiano di tradare bitcoin e simili o getire servizi relativi al trading delle criptovalute.

Non solo lo scambio diretto, quindi, ma anche quello indiretto di servizi relativi al bitcoin sarebbe stato vietato.

Motivazione del divieto

Le motivazioni non sono chiare: molti governi nazionali non riescono a capire quale linea seguire nei confronti di questo fenomeno che è il Bitcoin.

Le criptovalute sono nate volutamente senza e al di fuori del governo di banche centrali o governi nazionali. Questo fatto, da solo, potrebbe spiegare perché l’India ha deciso di arginare, nel dubbio, il fenomeno.

bitcoin novità

Situazione del bitcoin ad aprile 2018

Nuovi introiti e un aumento di broker che agiscono nel mercato di queste nuove valute digitali crittografate sembrano aver spinto il governo americano a interrogarsi su come regolare il mercato.

I possibili introiti sembrano aver aperto gli occhi del governo della grande potenza mondiale, ma non è chiaro in quale senso verrà regolato il mercato.

 

Il magnate Soros è sempre più interessato a puntare sul bitcoin. La tempistica sembra molto strana, perché si è attivato in questo mercato proprio nel momento in cui il suo valore si è ridotto drasticamente.

Anche lui era convinto che si trattasse di una mera bolla speculativa, ma adesso vuole puntare tutto su Bitcoin. Forsevuole giocare su questo mercato proprio adesso, in una sorta di corsa al rischio?

Secondo Bloomberg, Adam Fisher che sarebbe il gestore dei fondi del Soros Fund Management, fondo appartenente a Soros in persona, avrebbe ricevuto il permesso di fare trading sulle criptovalute.

Secondo altre indiscrezioni, Soros avrebbe sempre avuto interesse nel mondo del Bitcoin, ma avrebbe aspettato il momento da lui ritenuto più opportuno per entrare in questo mercato.

Una cosa è certa: il mondo delle criptovalute riserva sempre qualche sorpresa e non fa mai annoiare.

Continuate a seguirci su Men’s Enjoy per essere sempre aggiornati sul Bitcoin e il mondo dell’economia.

bitcoin novità india bitcoin novità india

bitcoin novità india

LASCIA UN COMMENTO