CONDIVIDI
Whatsapp vietato minori

Whatsapp sarà davvero vietato ai minori di 16 anni?

Sembrerebbe ufficiale la notizia secondo cui il prossimo 25 Aprile potrebbe entrare in vigore la nuova regolamentazione per quanto riguarda l’età minima per usare secondo legge Whatsapp.

Pertanto, l’annuncio arriva direttamente dal alcune indiscrezioni di WABetaInfo ma ancora non confermate dagli sviluppatori dell’applicazione.
Infatti, le news al riguardo stanno impazzando sul web e riguardano tutte la legge per cui Whatsapp dovrebbe essere appunto vietato ai minori.

Whatsapp vietato minori

Negli ultimi giorni, su blog appropriati e forum dedicati all’argomento, si sta diffondendo la diceria che la famosa chat sarà vietata per l’applicazione della legge al riguardo.
Però, il divieto ai minori di 16 anni  di utilizzare Whatsapp sembra nella fattispecie sostanzialmente inapplicabile nella pratica.

Tuttavia, in cosa consiste questo regolamento che entrerà in vigore il 25 maggio? Una cosa è certa, molti punti al riguardo vanno rivisti e chiariti per bene…

Il problema della privacy

Nei forum o blog in molti stanno riflettendo sul problema della privacy che se non gestita adeguatamente può creare problemi e pericoli ai minori sopratutto con lo strumento della geolocalizzazione.
Pertanto, quest’ultimo è un sistema presente negli smartphone e dispositivi con cui si ci rende tracciabili.

La legge europea però sembrerebbe andare in conflitto con quella americana (Children’s online privacy protection Act) utilizzata da tempo che vede come età i 20 anni. In questo caso però sembra che la piattaforma di messaggistica voglia dare maggiore credito al regolamento europeo cercando di adattarsi appunto ai 16 anni come età minima per utilizzare l’applicazione anche senza un consenso del titolare della responsabilità genitoriale.

Whatsapp vietato minori

Insomma una situazione, quella dei social come anche dei servizi di messaggistica del nuovo millennio, che destano sempre grande preoccupazione soprattutto quando ci sono di mezzo dei bambini.

Il regolamento generale che protegge i dati personali degli utenti, riguardante le condizioni d’uso dei vari social network e delle chat, obbligherà di fatto anche l’app messaggistica più utilizzata al modo, ad allinearsi alle nuove normative.
Attualmente WhatsApp è vietato ai minori di 13, ma a breve sarà vietato ai minori di 16 anni.

Conclusioni e nuove possibilità

WhatsApp rimane l’applicazione più scaricata in Italia che offre diverse opportunità interessanti. Tra quelle più richieste sul mercato da tempo c’è quella di poter utilizzare due profili dell’app diversi, magari per esigenze diverse tenendo aperto da un lato il profilo di lavoro e dall’altro quello personale/familiare.
Al momento né sull’app per Android né su quella per iPhone esiste un’opzione in grado di poterci permettere di passare liberamente da un numero all’altro sullo stesso dispositivo mobile.

 

Fonte

Per saperne di più, continuate a seguirci su Men’s Enjoy!

Whatsapp vietato minori

Whatsapp vietato minori Whatsapp vietato minori Whatsapp vietato minori

 

LASCIA UN COMMENTO