CONDIVIDI
dog fitness esercizi

Siete stanchi di fare fitness da soli? Affidatevi al vostro cane. Non c’è compagno più fedele.

Accompagnarlo fuori casa equivale a fare attività fisica, e permette così di passare maggior tempo all’aperto.

Ma non è l’unico vantaggio che si ottiene stando a contatto col proprio amico a quattro zampe. dog fitness esercizi

I dettagli dog fitness esercizi

Secondo l’American Heart Association, infatti, possedere un cane ridurrebbe il rischio di subire un attacco di cuore da parte del proprietario che, portando a passeggio il proprio animale, si troverebbe a fare più movimento.

Possedere un cane in famiglia – conferma lo stesso Sergio Bottino, Coordinatore dei servizi extra-veterinari per gli animali di Ca’ Zampa, la prima clinica veterinaria integrata alle porte di Milano – oltre che consolidare il rapporto uomo-pet, fa bene anche a livello salutare e fisico.

dog fitness esercizi

Sono consigliate, nello specifico, tre tipologie di esercizi – continua Bottino – dalla semplice passeggiata, a quella con il riporto, passando per la vera e propria corsa, almeno una volta al giorno, per 14 – 16 settimane.

Si tratta di movimenti naturali senza sovrappesi. Inoltre, le endorfine hanno effetti positivi sulla motivazione e sulla pressione arteriosa elevata, ed agiscono come antidepressivi naturali“.

Le passeggiate

Innanzitutto, la passeggiata classica richiede almeno 20 minuti del proprio tempo, e in base alle caratteristiche della razza, può essere prolungata ulteriormente.

Si parte dalla condotta del cane al guinzaglio a fianco del proprietario – spiega Bottino – e si inseriscono a piacimento dei cambi di velocità dell’andatura, o delle svolte a destra e sinistra, ma anche una posizione di controllo tenuta per pochi istanti.

Se ci sono degli ostacoli non pericolosi si può condurre il cane al salto“.

dog fitness esercizi

Si consiglia, però, di rimanere su un terreno pianeggiante per raggiungere le 90 pulsazioni cardiache al minuto, che possono arrivare fino a 120 a seconda della pendenza della stessa superficie.

Se, invece, si preferisce il riporto, è consigliabile procedere per un tempo che va dai 20 ai 40 minuti.

Questo richiede un basso impegno per l’uomo ed uno medio per l’animale. Fondamentali sono, poi, due palline o due giochini.

dog fitness eserciziSi parte dalla condotta del cane al guinzaglio al fianco del proprietario. Il passo successivo consiste nel lancio della pallina, con comando di riprendere il gioco e riportarlo.

Successivamente, ci si sposta di altri 20/50 passi e si ripete il tutto“.

Per l’uomo questo tipo di attività ha un ridotto impegno aerobico. Iniziate, dunque, con lanci corti, aumentandoli gradualmente.

Questa attività è, però, da evitare sull’asfalto o su terreni particolarmente duri, per l’effetto traumatico sui polpastrelli del cane nelle sue fasi di accelerazione e frenata.

Infine, la “corsa leggera” mette alla prova le capacità di resistenza della coppia.

Le pulsazioni cardiache salgono sia per il proprietario sia per il pet.

Questa attività – puntualizza Bottino – è da evitare per le razze pesanti, come il mastino spagnolo e quello napoletano.

Ed è opportuno non imbattersi in percorsi lunghi o con velocità sostenute se accompagnati da razze piccole, come lo spitz di pomerania, o brachicefale, tipo il bulldog Inglese, il bouledogue francese, ed il carlino“.

Durante la corsa il cane deve essere istruito ad andare a fianco del conduttore, senza distrazioni e mantenendo il ritmo.

Non dimenticate di riscaldarvi prima.

dog fitness esercizi

Allora, siete pronti a mantenervi in forma insieme al vostro migliore amico?

Per saperne di più, continuate a seguirci su Men’s Enjoy!

dog fitness esercizi dog fitness esercizi dog fitness esercizi

LASCIA UN COMMENTO