CONDIVIDI
idee grigliata

Le grigliate. Restano un must, in estate tanto quanto in inverno.

Per realizzare, però, il barbecue migliore, bisogna seguire alcune accortezze, fondamentali se l’intento è quello di saziare il palato… e la salute. idee grigliata

I consigli idee grigliata

Innanzitutto bisogna sapere che mangiare molta carne rossa aumenta il rischio di insorgenza del cancro, soprattutto al colon.

idee grigliata

Ma anche le carni bianche, se grigliate male, possono danneggiare il nostro organismo.

Tutto questo a causa di due sostanze nocive che emergono  durante la cottura ad alte temperature: l’HCA (ammine eterocicliche) e l’IPA (idrocarburi policiclici aromatici).

Sono le parti più bruciacchiate ad essere le più cancerogene in assoluto. Anche nelle verdure e in qualsiasi altro alimento.

L’imputato numero uno? Il grasso, che brucia più velocemente e provoca fumo.

Quindi pulite bene la griglia prima di ogni utilizzo, durante la cottura e dopo.

I residui di cibo, infatti, sono i primi a bruciarsi e a generare sostanze cancerogene e radicali liberi.

Utilizzate, pertanto, legni duri e il carbone da essi derivante perché bruciando a gradi più bassi fa in modo che gli alimenti non si abbrustoliscano eccessivamente, evitando così la formazione di HCA e IPA.

Cosa mangiare?

I cibi da grigliare devono essere tagliati in parti in modo da cuocere prima. Preferibili gli spiedini di carne con verdure.

idee grigliata

Optate anche per una giusta marinatura, composta da aceto, vino o succo di limone con olio, spezie ed erbe aromatiche, che hanno poteri antiossidanti.

Inoltre, se il taglio di carne che abbiamo scelto è molto grasso, bisogna procedere alla rimozione dello stesso poiché, colando sulla brace, causa fiamme improvvise e fumo che fanno bruciare l’alimento più velocemente.

Da non sottovalutare neanche il pesce, o verdure e ortaggi ricchi di vitamina C, quali pomodoripeperoniverdure a foglia verde (lattuga, spinaci, rucola).

E le crucifere, come broccoli, cavoli, cavoletti di bruxelles e cavolfiori.

La cottura idee grigliata

La regola generale è quella di cuocere a fiamma bassa o media e al centro della grigliagirando spesso gli alimenti, ed evitando così la carbonizzazione in qualsiasi quantità.

Se il taglio di carne scelta, però, richiede una lunga cottura, è sempre meglio precuocerla al forno.

Al pesce, invece, serve poco tempo per essere pronto. Così come le verdure, che altrimenti con il calore perderebbero le vitamine del gruppo B, e la vitamina C.

Se, nonostante tutti i consigli, qualche parte di carne si dovesse carbonizzare, rimuovetela sempre con cura.

E continuate a seguirci su Men’s Enjoy!

idee grigliata idee grigliata idee grigliata

LASCIA UN COMMENTO