Pelle d’oca tutte le volte che si sente il Nessun Dorma di Puccini accennato dalla chitarra elettrica, e la voce di cronisti storici, che nel tempo, con il loro timbro inconfondibile, hanno accompagnato le imprese dei grandi del ciclismo nostrano. nibali vittorie

BoostGrammer

Per il Giro d’Italia 2020, la Rai ha voluto puntare sulle emozioni. Così, nello spot, ritroviamo al fianco di Vincenzo Nibali, i più grandi corridori del passato.

La realizzazione di un’utopia nibali vittorie

Controfigure, certo. Ma dalle sembianze estremamente naturali. Da Felice Gimondi, con la casacca della Salvarani, interpretato dal nipote Massimo, figlio del fratello del ciclista bergamasco, scomparso nel mese di agosto dello scorso anno, a Gino Bartali.

Passando per Fausto Coppi, Francesco Moser, Alfredo Binda, Jacques Anquetil, Miguel Indurain e Giuseppe Saronni.

A chiudere il gruppo, o meglio, a guidarlo, Marco Pantani, celebre per le cavalcate in salita, sotto la pioggia scrosciante (come al Tour de France del 1998) o le rimonte fino al trionfo, anche quando sembrava impossibile.

nibali vittorie

Lo scenario? Il territorio lariano, comprendente Valle Intelvi e il lago. E qui che sfreccia Nibali: “Sono felice e orgoglioso di aver preso parte allo spot Rai per il prossimo Giro d’Italia – ha scritto il campione siciliano sui social – Un grande applauso a tutti quelli che hanno lavorato per questa bellissima realizzazione.

Quando l’ho visto, sono rimasto a bocca aperta. Sono certo che accadrà lo stesso a tante persone. Un sentito grazie alla Rai che mi ha voluto in questo spot per rappresentare il ciclismo di oggi“.

nibali vittorie

L’appuntamento

Il Giro d’Italia 2020 avrà inizio il prossimo 3 ottobre con la cronometro individuale Monreale-Palermo, la prima di quattro frazioni in Sicilia, in sostituzione della partenza da Budapest.

L’emergenza Covid-19, infatti, ha rivoluzionato i calendari, cancellando le prime tappe in Ungheria.

E a proposito del Lario, che fa da sfondo allo spot. Il prossimo 23 ottobre, il Giro passerà proprio da Morbegno, fino ad arrivare ad Asti, includendo il Lago di Como.

Da Nord a Sud. Un modo per unire l’Italia. E lo sport sembra essere il mezzo migliore per farlo.

Qui lo spot in versione integrale:

Continuate a seguirci su Men’s Enjoy!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui