La Volkswagen Arteon si fa bella, con un restyling che non passerà di certo inosservato.

Il 2020, infatti, è l’anno della versione Shooting Brake, la motorizzazione plug-in ibrida a benzina e la variante sportiva R a trazione integrale. nuova volkswagen arteon prezzo

All’esterno nuova volkswagen arteon prezzo

Per prima cosa, ostenta linee particolarmente affusolate e aerodinamiche; inediti fari a LED davanti e dietro; e una nuova firma luminosa per le luci diurne, che possono estendersi anche alla cromatura centrale del frontale.

nuova volkswagen arteon prezzo

I paraurti variano in base agli allestimenti. Il tetto, poi, è leggermente più stretto, mentre i passaruota posteriori sono stati ulteriormente accentuati, soprattutto nella Shooting Brake.

All’interno

Dentro l’abitacolo, la plancia presenta comandi touch e un volante multifunzione con superfici touch al posto dei tradizionali pulsanti.

Spicca, in particolare, il Digital Cockpit Pro, con uno schermo digitale al centro del cruscotto da 10,25 pollici, configurabile dal guidatore.

nuova volkswagen arteon prezzo

Migliorato il riconoscimento dei comandi vocali. In opzione, si ha anche l’opportunità di utilizzare Apple CarPlay Android Auto in modalità wireless, e un impianto audio da 700 Watt di Harman/Kardon.

Le luci ambientali interne, inoltre, possono essere personalizzate scegliendo tra trenta colori diversi.

Il motore nuova volkswagen arteon prezzo

Sia berlina che station wagon saranno offerte con una ricca gamma di propulsori:

  • tre motori turbo benzina TSI con potenze di 190, 280 e 320 CV (specifico per TSI R);
  • due motori turbodiesel TDI con potenze di 150 e 200 CV;
  • una motorizzazione ibrida plug-in con potenza complessiva di 218 CV (eHybrid).

In aggiunta…

Non solo. Volkswagen Arteon mette a disposizione del guidatore:

  • Travel Assist con assistente in colonna e in prossimità di cantieri;
  • Cruise control adattivo con controllo predittivo della velocità (compreso riconoscimento di curve, rotatorie e incroci);
  • Area View (assistente per l’area circostante);
  • DCC (controllo adattivo del telaio);
  • Dynamic Light Assist (sistema di abbaglianti permanenti a regolazione dinamica);
  • Emergency Assist (arresto di emergenza in caso di malore del conducente);
  • Front Assist (sistema di monitoraggio perimetrale) con rilevamento pedoni e frenata di emergenza;
  • Lane Assist;
  • Frenata anti-collisione multipla;
  • Park Assist;
  • Rear Traffic Assist (assistente all’uscita dai parcheggi);
  • Rear View (telecamera posteriore con funzione Cornerview e vista rimorchio);
  • Side Assist (assistente cambio corsia);
  • Sign Assist (riconoscimento della segnaletica stradale).

Se poi preferite un’auto con un look più aggressivo, l’ideale è l’Arteon R, con finiture nero lucido al posto delle ture, prese d’aria maggiorate, cerchi in lega da 20” di serie e pinze dei freni blu.

All’interno, sedili sportivi in nappa, con poggiatesta integrati e logo R ricamato.

Il prezzo

Ma quanto costano questi gioiellini? Non sono stati ancora comunicati i prezzi ufficiali, che sicuramente saranno allineati a quelli del listino attuale, partendo da 50.900 euro per il modello TDI da 190 CV.

Chi di voi non vede l’ora di accaparrarsi una bellezza simile? Diteci la vostra con un commento, e continuate a seguirci su Men’s Enjoy!

nuova volkswagen arteon prezzo nuova volkswagen arteon prezzo 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui