Bella, intrigante, ma bizzarra. E’ Amber Luke, la donna drago, di recente ospite a Live Non è la d’Urso.

BoostGrammer

Perché chiamata così? Scopriamolo insieme.

I dettagli tatuaggio bulbo oculare

Ciò che la rende davvero particolare è il tatuaggio che le ha reso i bulbi oculari completamente azzurri.

Inizialmente – spiega la donna drago – volevo farlo per una ragione estetica, perché mi piaceva, è una cosa che volevo fare per me stessa”. tatuaggio bulbo oculare

tatuaggio bulbo oculare

C’è da dire che non è stato tutto rose e fiori. Il tattoo l’ha resa cieca per ben tre settimane, ed è stato molto doloroso.

Ma non è l’unico intervento invasivo a cui la Luke si è sottoposta per diventare la persona che desiderava essere.

Sul suo corpo, soprattutto sul viso, si possono notare alcuni simboli comunemente definiti satanici, come il 666 e la croce rovesciata.

E ha la lingua biforcuta: “Me l’hanno tagliata a metà con un coltellino e cucita ai lati.

Odiavo il mio aspetto, quando ero piccolina, non mi sopportavo, piangevo tutto i giorno […] ho voluto andare contro i miei limiti […] mia madre è stata la mia più grande sostenitrice”.

Chi è Amber? tatuaggio bulbo oculare

Così, sono più di 200 i tatuaggi con i quali Amber Luke ha deciso di modificare radicalmente il suo aspetto.

Oltre ai disegni, che le sono costati in totale 16mila euro, la donna drago ha effettuato dei piccoli interventi riempitivi per guancia e labbra, e utilizza delle protesi per avere orecchie a punta e lingua biforcuta.

Una trasformazione maturata sin da quando, all’età di 14 anni, le è stata diagnosticata la depressione: “Non sapevo chi fossi o cosa volessi dalla vita, ma ora – secondo quanto dichiarato a The Sunho la sicurezza di guardarmi come voglio”.

Il futuro

Oggi l’australiana ha 24 anni, e non si preoccupa di ciò che accadrà in futuro e di come potrebbe sentirsi fra qualche anno: “Non sto facendo del male a nessuno, sto facendo quello che voglio fare.

E se mi fa alzare dal letto la mattina come una persona felice, allora così sia”.

E’ probabile, dunque, che continuerà a ricoprire il suo corpo con nuovi tattoo: “Con o senza tatuaggi, difficilmente a 80 anni si trova qualcuno di carino”.

tatuaggio bulbo oculare

Ma niente più bulbi oculari, anche se “se la procedura viene eseguita correttamente, non comporta alcun rischio”.

Chissà come la ritroveremo nel 2020. Secondo voi? Seguiteci su Men’s Enjoy!

tatuaggio bulbo oculare tatuaggio bulbo oculare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui