Francesco Totti si espone a 360° in un’intervista a Dazn. Ospite della Leotta nello spazio “Linea Diletta”, l’ex capitano della Roma ha parlato del campionato, della squadra di Fonseca e della sua futura vita come scopritore di talenti. Totti rientro roma

L’intervista Totti rientro roma

Totti Soccer School, il nome è perché vuoi ricordare che mastichi l’inglese?
“Hai detto bene, lo mastico proprio!” Totti rientro roma

Qual è la caratteristica principale di una scuola di calcio che nasce nel segno di Francesco Totti?
“Certamente l’unione e la coesione della gente che vuol far migliorare i giovani in modo armonioso e giocoso. Qui mi svago, ho tutti i familiari, ma meglio non conoscerli!”.

Se un giorno Cristian facesse un cucchiaio, cosa gli diresti?
“Prima deve riuscirci, non è facile. Prima di calciare il rigore, già hai pensato dove tirare. Pensando al cucchiaio, significa che di testa non sei abbastanza lucido. Per fare un gesto simile serve follia. Il pallone va colpito sotto, va accarezzato, come quando prendi la panna col gelato. Durante la settimana avevamo fatto una scommessa, io avevo detto che se andavamo ai rigori avrei fatto il cucchiaio. La squadra aveva preso la situazione con semplicità ma in partita, prima di partire alla volta dell’area di rigore, mi giro verso Maldini e Di Biagio e faccio il cucchiaio. Non pensavano che lo facessi veramente”.

È vero che a 8 mesi già passeggiavi controllando il Super Santos?
“Sì, camminavo a Porto San Giorgio. Ho pure il filmino!”.

Davvero non torneresti mai alla Roma, neanche con un’altra proprietà o con un altro ruolo?
“Mai dire mai”.

Adesso però ha la testa impegnata in nuovi percorsi, come quello della carriera da procuratore?
“Procuratore è una parola vecchia, superata: preferisco dire scouting. Perlustro, vedo, riesco a trovare qualche giovane promettente. Io mi metto sempre in gioco, mi piace conoscere quello che c’è al di là. Il futuro sicuramente riserva cose positive ed io voglio vedere cosa ha in riservo per me”.

Totti rientro roma

Continuate a seguirci qui, su: Men’s Enjoy!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui