CONDIVIDI
TourdeFrance storia curiosità

Si è da poco conclusa la centoquattresima edizione del Tour de France, un evento ricco di storia e curiosità. Ma gli appassionati del ciclismo conoscono proprio tutto di questa competizione? Scopriamolo insieme. TourdeFrance storia curiosità

LE ORIGINI TourdeFrance storia curiosità

TourdeFrance storia curiositàIl Tour de France nasce nel 1903 per volontà del ciclista e giornalista francese Henri Desgrance. In lui si rispecchia la volontà di un’intera Nazione di celebrare al meglio lo sport più popolare della Francia. Alla stregua delle gare automobilistiche, Degrance decise di dare inizio a gare di ciclismo che durassero svariati giorni. L’idea ebbe successo e il 31 Maggio 1903 ebbe luogo la prima edizione del Tour de France. La tappe si snodavano per tutto il territorio francese: da Lione a Marsiglia, da Bordeaux a Nantes per una durata totale di poco più di un mese. Il primo vincitore del Tour fu Maurice Garin, corridore professionista francese, già medagliato in gare individuali su pista precedenti.

Il Tour prese così piede, divenendo una delle tre competizioni ciclistiche maschili più importanti del mondo. A seguire vennero fondati il Giro d’Italia (1909) e la Vuelta a España (1935).

CURIOSITÁ

TourdeFrance storia curiositàAl Tour de France non sono mancati fatti accidentali e momenti curiosi che riguardano la competizione.

Iniziamo col dire che il Tour non è mai stato interrotto, ad eccezione dei periodi delle due Guerre Mondiali.

Il record delle vittorie nel Tour è sancito dal corridore francese Bernard Hinault, laureatosi campione cinque volte. Inoltre, è stato uno dei pochi ciclisti a vincere tutti e tre i Giri più importanti: tre volte vincitore nel Giro d’Italia, due volte nella Vuelta a España.

Le montagne percorse lungo il Tour sono scelte appositamente per evitare incidenti, come quello che ha visto coinvolto Tommy Simpson. Il corridore britannico, professionista dal 1959, morì mentre scalava il Mont Vetoux nell’edizione del 1967.

Una curiosità davvero irriverente è l’istituzione di un premio per l’ultimo corridore in classifica, denominato Lanterne Rouge (“Lanterna Rossa”). Per anni, l’ultimo ciclista in corsa doveva portare sotto la sella un segno distintivo di colore rosso. Il premio era molto ambito dai corridori, poiché arrivare ultimi al Tour permetteva di raggiungere un certo livello di notorietà. Tuttavia gli organizzatori della gara decisero di sospenderlo nel 1980. TourdeFrance storia curiosità TourdeFrance

Continuate a seguirci su Men’s Enjoy.

LASCIA UN COMMENTO