I fenicotteri rosa sono una delle specie animali più affascinanti di sempre. Non è un caso se il “flamingo” negli ultimi anni è diventato molto gettonato. Protagonista indiscusso delle nostre estati con gonfiabili, ma anche nel quotidiano con oggetti e pattern che lo raffigurano. Fenicottero rosa spiegazione

BoostGrammer

Fenicottero rosa spiegazione

La cosa che più affascina di questo animale è sicuramente il caratteristico e inconfondibile colore rosa/arancio delle sue piume. Ma sapete che dietro alla colorazione rosa dei fenicotteri non c’è un fattore genetico, ma una spiegazione scientifica? Curiosi di conoscerla? Ve la spieghiamo noi!

Perchè i fenicotteri sono rosa? Ecco la spiegazione scientifica Fenicottero rosa spiegazione

I fenicotteri (o Phoenicopterus) sono degli uccelli che appartengono alla famiglia dei Phoenicopteridae. Oltre che per il colore inconfondibile, si riconoscono anche per il loro aspetto: zampe lunghe, resistenti e sottili, colli lunghi e affusolati, stazza abbastanza grande e imponente e becco ad uncino.

Come dicevamo prima, il colore dei fenicotteri non è genetico, non nascono già con le caratteristiche sfumature rosa/arancio. Appena nati, infatti, questi animali presentano piume che vanno dal bianco, al grigio e persino a gradazioni di nero. Solo una volta cresciuti assumono il caratteristico colore rosa/arancio.

Ma se non dipende dalla genetica, da cosa deriva il caratteristico colore delle loro piume? Rullo di tamburi….dalla loro alimentazione, incredibile eh? Bisogna sapere che i fenicotteri, da bravi uccelli filtratori, sono in grado con il loro becco di filtrare e separare fango e sabbia dalle loro prede.

Questo gli permette di nutrirsi senza problemi e in modo abbastanza abbondante. Tra i loro cibi preferiti troviamo crostacei e molluschi, ma quello di cui vanno più ghiotti è l’Artemia Salina. Questo crostaceo è ricco di carotenoidi, ovvero dei pigmenti rosso/arancio che – una volta ingeriti – conferiscono alle penne dei fenicotteri il caratteristico colore.

Il colore rosa dei fenicotteri, dunque, dipende dalla loro alimentazione: in base al quantitativo di Artemia Salina ingerita, le loro piume si tingono di varie gradazioni dal rosa all’arancio più o meno intenso.

Fenicottero rosa spiegazione

Tuttavia, il colore delle piume dei fenicotteri non è eternamente rosa! Infatti basta che essi riducano o cambino l’alimentazione che esso svanisce e ritorna l’originale colore bianco. Ma anche il ricambio delle piume comporta un cambiamento nella gradazione delle loro piume.

Soltanto quando torneranno a nutrirsi abbondantemente di Artemia Salina, i fenicotteri riacquisteranno il loro colore rosa/arancio.

E voi eravate a conoscenza del perchè i fenicotteri rosa avessero questo particolare colore? Continuate a seguirci su Men’s Enjoy.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui