CONDIVIDI
Vettel Ferrari Mercedes

Vettel resta alla Ferrari fino al 2020 nonostante la corte della Mercedes Vettel Ferrari Mercedes Vettel Ferrari Mercedes.

Il pilota tedesco ha firmato un contratto triennale. La Mercedes ammette: “Abbiamo parlato con lui, ma la Ferrari che è più competitiva ha fatto venire meno la voglia di lasciare la squadra del Cavallino”. La Scuderia Ferrari ha, quindi, prolungato l’accordo tecnico-sportivo con il pilota Sebastian Vettel per le stagioni 2018, 2019 e 2020 del campionato mondiale di Formula 1.

Accordo che prevede ottimi incentivi per il pilota. IL suo stipendio, secondo i media tedeschi, si aggirerebbe sui 120 milioni di euro l’anno.

Si è posto fine così all’illazione che voleva team e/o pilota disposti a impegnarsi solo per una stagione, per riservarsi opzioni differenti quando alla fine della prossima stagione andranno in scadenza tanti contratti, a cominciare da quello di Lewis Hamilton con la Mercedes. Vettel Ferrari Mercedes Vettel Ferrari Mercedes

 

Vettel ed Hamilton: competizione o collaborazione?

Vettel Ferrari MercedesLa Mercedes ha confermato di aver avuto un interesse nei confronti del pilota tedesco.  Niki Lauda, portavoce della Mercedes, ha infatti dichiarato quanto segue. “Non posso negare che abbiamo parlato con Sebastian.  Penso che ogni pilota, se è intelligente, parla con più di una squadra, e quando deve chiudere un accordo può partire da una posizione migliore. E così è stato.”

Vettel, da parte sua, ha messo in chiaro che considera la Ferrari come l’unica macchina in grado di portarlo al podio. Almeno al 5 trionfo mondiale dopo i 4 con la Red Bull.

È anche vero che Vettel ed Hamilton insieme, nella stessa squadra, sono incompatibili. Nessuno dei due lo nasconde!

Lo stesso britannico lo ha detto esplicitamente. “Non credo che Sebastian voglia venire qui con me, non avrebbe lo stesso trattamento che ha in Ferrari”. Queste le sue parole. Possibile allusione al fatto che Vettel non sarebbe potuto essere considerato come primo pilota della squadra, a parer suo.

Noi, invece, nutriamo molti sospetti su ciò. E’ probabile, infatti, che al pilota tedesco sarebbero bastati pochi Gran Premi per divenire lui la prima ed indiscussa guida. Vettel Ferrari Mercedes

1 COMMENTI

  1. Concordo, sicuramente Vettel sarebbe stato anche in Mercedes la prima guida, ma sono felicissima che sia rimasto in Ferrari.

LASCIA UN COMMENTO