CONDIVIDI

Volete partire in viaggio ma non volete o riuscite a trovare dei compagni d’avventura? Ecco viaggiare senza compagni.

Nessun problema, viaggiare da soli può essere infinitesimamente più soddisfacente e divertente. Vi lascerà dei ricordi indelebili, vi insegnerà molto su di voi e sugli altri. Sarà, insomma, un’esperienza unica che molti vi invidieranno!

Qualche consiglio sulla sicurezza

Questo genere di consigli viene di solito dato alle donne, percepite più o meno a ragione come vulnerabili durante i viaggi in solitaria. Non fate lo sbaglio di pensare, però, di essere necessariamente più al sicuro e non dover porre un minimo di cautela. La prevenzione è sempre meglio della cura.

Avere tutto il materiale necessario al viaggio e dei contatti di emergenza è fondamentale. Sarebbe meglio partire informando qualcuno delle mete che si andranno a visitare, così che altre persone possano sapere se la vostra tabella di marcia ha subito qualche imprevisto.

Sapere quali numeri di emergenza contattare in loco è importante: i numeri di emergenza cambiano in molti Stati e senza di questi potreste stare male e non sapere come chiedere aiuto.

Avere un’assicurazione sanitaria è un aspetto da non sottovalutare, e in alcuni Stati è obbligatorio stilarne una prima dell’entrata nella nazione.

Inoltre, è consigliato avere sempre un minimo di buon senso con le persone incontrate: le truffe – o peggio – ai danni di turisti sono molto diffuse e possono trasformare il vostro viaggio in una brutta esperienza. Date la vostra fiducia alle persone con criterio e fate attenzione: non sapete se le persone davanti a voi hanno buone intenzioni. viaggiare senza compagni

Non dimenticate di imparare qualche parola della lingua del posto 😉

Mete consigliate per viaggiare senza compagni

Dopo aver elencato alcune cose da attenzionare per stare al sicuro, possiamo passare al dolce: le mete da visitare.

Il mondo è vario e un viaggio da soli vi lascerà soddisfatti anche dietro l’angolo di casa vostra, ma certi posti hanno davvero qualcosa in più.

Se siete amanti dei safari e dell’avventura stile “Indiana Jones”, tre mete distantissime tra loro potrebbero fare al caso vostro.

Una è la Tanzania in Africa, dove la presenza diffusa di aree protette vi permetterà di avvicinarvi ad animali selvaggi e pericolosi.

viaggiare senza compagni

Un’altra zona è il Queensland in Australia, che vi lascerà semplicemente senza fiato.

viaggiare senza compagni

L’ultima zona selvaggia della lista è la Patagonia. Quest’ultima è quella che noi di Men’s Enjoy vi consigliamo di più.

viaggiare senza compagni

Per il turismo in città

Se non amate il trekking o l’esplorazione, visitare una città fa più al caso vostro.

La scelta è vasta, ovviamente, ma abbiamo qualche consiglio per voi.

Se siete appassionati d’arte, potete scegliere una delle numerosissime città d’arte presenti in Europa (elencate qui).

Se avete voglia di scoprire nuovi mondi, vi consigliamo l’Asia. La Cina, il Giappone e la Corea sono luoghi così moderni e stupefacenti che vi faranno pensare di provenire da un Paese arretrato.

Pechino, Tokyo, Seoul sono tutte mete stupende da visitare in solitaria. Fidatevi, vi faranno venir voglia di trasferirvi lì.

Un’altra opzione sarebbe fare un bel tour delle città europee: darvi una settimana e riuscire a visitare quante più città possibili. Bella sfida, eh?

Se volete rimorchiare a più non posso, invece, le città dell’est Europa faranno al caso vostro. L’arte, la cultura, il cibo e le belle donne vi faranno passare dei momenti indimenticabili.

Questo articolo è giunto alla conclusione. Speriamo che i nostri consigli vi abbiano aiutato a viaggiare da soli e dato delle idee per iniziare!

Continuate a seguirci, a presto.

viaggiare senza compagni

LASCIA UN COMMENTO