CONDIVIDI
Anoressia sessuale rimedi

L’anoressia sessuale è un disturbo ancora poco conosciuto che colpisce molti individui. Anoressia sessuale rimedi

Si tratta di una patologia che causa il calo del desiderio e, di conseguenza, il rifiuto dell’attività sessuale. Questo termine fu coniato nel 1975 dal sessuologo Patrick Carnes ma non è riportato ufficialmente nel ‘Manuale diagonistico e statistico’ dell’America Psychiatric Association.

Questo particolare disturbo viene spesso confuso con altre patologie, sempre legate all’ambito sessuale, seppur sia stata fatta una ricerca su un campione di circa quattromila persone. Da tali test è emerso che sono soprattutto donne coloro a essere colpite da questa patologia.

Cause Anoressia sessuale rimedi

Le causa sono spesso legate ad una carenza di autostima della persona colpita da questo disturbo. Inoltre la mancanza del desiderio sessuale potrebbe essere correlata ad un rapporto conflittuale con il proprio partner.
Ovviamente l’anoressia sessuale potrebbe essere causata da traumi dovuti ad abusi sessuali e/o da un’educazione restrittiva ed ansiogena. Questi ultimi due casi potrebbero aver lasciato nell’individuo degli strascichi tali da impedirgli di aprirsi totalmente in ambito sessuale.

Sintomi

I sintomi sono facilmente riscontrabili. La mancanza di interesse verso le attività sessuali è quello più evidente. La mancanza di fantasie erotiche, la freddezza con la quale si reagisce alle avance del proprio partner e la scarsa soddisfazione che si trae quando si cede, controvoglia, ad un rapporto sessuale sono tutte conseguenze dello stesso problema. La domanda principale è: come si “guarisce” dall’anoressia sessuale?

Rimedi

Seppur possa sembrare una situazione senza alcuna via di fuga, è possibile uscire dall’anoressia sessuale. Ovviamente bisogna rivolgersi ad un terapeuta esperto in tecniche cognitivo comportamentali così da capire esattamente cosa c’è che non va, individuare le cause e iniziare una terapia mirata. La psicoterapia è fondamentale per sconfiggere questa patologia la quale può creare problemi anche nelle relazioni al di fuori della sfera sessuale.

Per poter tornare a condurre una vita tranquilla e serena, nuovamente aperti in ambito emotivo e sessuale l’unico modo è rivolgersi ad uno specialista.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento e continuate a seguirci su Men’s Enjoy!

LASCIA UN COMMENTO