CONDIVIDI

Molti sono i percorsi di cicloturismo in Europa ma solo due percorrono l’Italia.

Nonostante ciò e il fatto che la cultura della bici in Italia è ancora poco diffusa, il cicloturismo nel Bel Paese attira moltissime persone.

Secondo fonti che vengono dal sito Bicitalia (sito qui), però, in realtà i chilometri di percorsi ciclabili attrezzati che non rientrano nei percorsi di Eurovelo sono moltissimi.

In Italia ci sarebbero 18000 km di piste ciclabili, una cifra che corrisponde a quasi la metà di quelle esistenti in tutta l’Europa.

Il dato è sorprendente e ci fa pensare che sia un peccato che gli italiani, di solito, non sono amanti della bicicletta e la usano sporadicamente.

Ora vi presentiamo alcuni dei percorsi più interessanti nel nostro Paese.

Mete più belle Moto

Conoscete il Sella Ronda Bike Day?

Si trova in Trentino Alto Adige, percorrendo i valichi alpini della Sella e del Pordoi. Ha una lunghezza di ben 67 chilometri, viene conosciuto con il nome di “Giro dei Quattro Passi” e ogni anno una manifestazione per le bici ha luogo lì. Si chiama Sella Ronda Bike Day ed è una giornata divertente a favore degli spostamenti sostenibili e del rispetto dell’ambiente.

La via Francigena, un percorso per pellegrini ma non solo

Fa parte dei percorsi di Eurovelo, è anche la ciclovia più lunga d’Italia. Ha una lunghezza di un migliaio di chilometri (incredibile, vero?) e percorre una buona parte del territorio nazionale. Era il vecchio percorso che i pellegrini facevano per raggiungere Roma dalla Francia.

L’itinerario prevede per il 70% strade asfaltate poco trafficate. Il percorso è suddivisibile in 23 tappe diverse, cosa che agevola di molto l’organizzazione di un viaggio lungo questa famosa e antica Via. (per ulteriori informazioni cliccate qui)

Sport accendono passione

Pedaliamo in Umbria e nelle Marche

Un percorso che si snoda fra Marche e Umbria, due delle più belle regioni italiane, che dà molte soddisfazioni per chi decide di percorrerlo.

L’itinerario, di circa 440 chilometri, collega Urbino, Pesaro fino a Gubbio. Le due regioni offrono molto dal punto di vista turistico, dalle bellezze paesaggistiche a quelle architettoniche.

Ve lo consigliamo assolutamente.

Cicloturismo in Sardegna

Non ci dimentichiamo delle isole e in particolar modo della Sardegna.

Nella valle del fiume Cedrino, a Nuoro, troverete un percorso lungo ben 110 chilometri. La lunghezza considerevole fa capire quanto possa essere interessante come percorso, specie se amate l’avventura. Il percorso è sterrato ma vi permette di fare un bel viaggio tra le bellezze paesaggistiche e le chiese della Sardegna.

Campania – Costiera Amalfitana

Siete mai stati nella costiera amalfitana? Se sì, saprete che esiste un percorso ciclabile che è lungo ben 102 chilometri che si snoda attraverso la costiera.

La peculiarità del percorso è che è vicino al mare e offre una vista spettacolare, inoltre è un modo piacevole e a basso impatto ambientale di visitare una delle zone più rinomate di tutta l’Italia. Del resto, tutti vogliono visitare Sorrento, no?

Notizia tratta da qui.

Continuate a seguirci su Men’s Enjoy!

LASCIA UN COMMENTO