CONDIVIDI
ostriche gioielli eros

Per risvegliare l’eros, la natura accorre in nostro soccorso donandoci dei gustosi gioielli, le ostriche.

Incantare, sedurre e accendere la passione nell’altro sesso è sempre stato un tema molto discusso. Diverse testimonianze affermano che i popoli antichi erano già a conoscenza delle proprietà offerte da questi famosi frutti di mare.

Già sul finire del trecento, lo scienziato italiano Michele Savonarola attribuiva alle ostriche un potere seducente e sensuale. Secondo Savonarola il tutto era dovuto alla forma e alla ventosità del guscio che scatenava la libido. A ben guardare, infatti, la forma del guscio ricorda gli organi genitali femminili.

Alla luce di tali informazioni, il pensiero è rivolto al più grande seduttore di tutti i tempi: Giacomo Casanova. Egli era a conoscenza di questi gioielli erotici?

Sbirciando tra i suoi diari salta all’occhio un piccante aneddoto:

Per puro caso, un’ostrica che stavo per mettere in bocca ad Emilia sdrucciolò fuori dal guscio e le cadde sul seno. La ragazza fece il gesto di raccoglierla con le dita, ma io glielo impedii, reclamando il diritto di sbottonarle il corpetto per raccoglierla con le labbra nel fondo in cui era caduta …

E’ evidente che questi preziosi frutti di mare hanno accompagnato, nel corso della storia, amanti di ogni epoca e nazionalità. Sorge spontaneo chiedersi se si tratta di illusione o se ci sono prove scientifiche sul reale effetto delle ostriche sull’uomo.

Ostriche: cosa ne pensa la scienza?

ostriche gioielli erosDa recenti studi scientifici, è emerso che il fervore scatenato dal consumo di ostriche è dovuto all’alta percentuale di zinco! Questo minerale tende ad aumentare la funzionalità degli ormoni e del testosterone, rendendo quindi più attivi sessualmente.

La conferma ufficiale arriva da Napoli, dove un gruppo di scienziati americani e italiani ha condotto uno studio.

“Nelle ostriche sono stati rinvenuti aminoacidi rari come l’acido D-aspartico e l’N-metil-D-aspartato (NMDA). Inoculati su delle cavie hanno provocato una reazione a catena sugli ormoni, aumentando la produzione di testosterone.”

“Livelli più alti di questi ormoni nel sangue vogliono dire che si è più attivi sessualmente. Io penso che questi molluschi siano afrodisiaci. E crudi sono più efficaci”.

Adesso che possediamo la prova scientifica delle proprietà offerte da questi lussuosi frutti di mare, perché non testarle personalmente?

Barca, ostriche, champagne, musica in sottofondo… e lasciatevi trasportare dalla passione con la vostra lei!

LASCIA UN COMMENTO